Volantino Spazio Conad Mesagne

La decisione è stata presa nelle ultime ore, in applicazione della norma che disciplina l’intero articolo 143 del Testo Unico degli Enti Locali.

La commissione straordinaria, oggi alla guida del comune di Ostuni dopo lo scioglimento del consiglio comunale, ha deciso di non rinnovare il mandato di Vincenzo Dinoi, fino a poche ore fa comandante della Polizia Locale nella Città Bianca. La decisione è stata presa nelle ultime ore, in applicazione della norma che disciplina l’intero articolo 143 del Testo Unico degli Enti Locali.

La procedura di scioglimento per infiltrazione mafiosa, infatti, prevede dopo la pubblicazione della relazione su Gazzetta Ufficiale, dei giorni scorsi, la destituzione di tutti gli incarichi fiduciari disposti dalla precedente amministrazione, ex articolo 110, come avvenuto per Dinoi, che aveva vinto una selezione pubblica nell’agosto del 2021 avviata dall’amministrazione guidata dall’ex sindaco Guglielmo Cavallo. Dinoi aveva iniziato la sua esperienza nella Città Bianca il primo agosto scorso, affrontando una serie di vertenze relative alla stagione estiva. Ma non solo, Solo state avviate attività per la pianificazione di altri interventi all’interno della viabilità cittadina.

Lo stesso ex comandante ha provveduto in questi mesi alla guida del comando di Ostuni all’assunzione di sei unità: due a tempo indeterminato, altre quatto a tempo determinato.

Ora la Commissione Straordinaria dovrà indicare le modalità per la nomina del successore di Vincenzo Dinoi, che nella Città Bianca in questi mesi è stato anche dirigente del Personale.

Continua a leggere su OstuniNotizie.it