In biblioteca è stato presentato il Portale del Cittadino

IMG 7476
IMG 7476
Volantino Spazio Conad Mesagne

Presentato il Portale del Cittadino: diventa realtà la banca dati virtuale che integra informazioni e servizi e punta alla semplificazione, alla trasparenza e all’equità fiscale.

Alle misure che rendono la Città bianca una “Smart City” si aggiunge il Portale del Cittadino, la piattaforma che racchiude un numero vastissimo di informazioni utili su singoli abitanti o nuclei familiari. Il progetto è stato presentato ieri pomeriggio presso la biblioteca comunale, durante il convegno formativo aperto al pubblico, ma rivolto soprattutto ai professionisti, ai responsabili di CAF e patronati, ai dipendenti comunali. Il Portale del Cittadino, fornito e implementato dalla Car Tech Group, è infatti uno strumento mirato alla semplificazione degli adempimenti territoriali e tributari a carico dei cittadini, una banca dati aggiornabile in tempo reale, che permette all’ente comunale di raccogliere, centralizzare e distribuire le informazioni contenute nei vari software che compongono la piattaforma, utilizzati dal Comune o dagli utenti, che siano professionisti o cittadini.

A illustrare funzioni e vantaggi dell’innovativa soluzione, il direttore commerciale della Car Tech Luigi D’Ambrosio, alla presenza del sindaco Gianfranco Coppola e dell’assessore alle Attività Produttive Maria Zurlo, che ha sottolineato l’importanza di convertire il sistema lento e farraginoso della ricerca di alcuni dati, ma soprattutto della riscossione delle imposte comunali, ringraziando gli amministratori che l’hanno preceduta dando avvio a questa grande rivoluzione pratica, che «migliorerà concretamente la qualità della vita di chi lo utilizza».

«Siamo felici di essere uno dei partner tecnologici del Comune di Ostuni – dichiara Luigi D’Ambrosio – in questo processo innovativo che punta alla semplificazione, alla trasparenza, all’equità fiscale, al risparmio dei costi di gestione e alla perequazione fiscale. I dati, le informazioni, rappresentano il carburante degli enti locali e Ostuni è stata una tra le prime realtà della provincia di Brindisi ad adottare la nostra piattaforma, che viene utilizzata ormai in moltissime realtà nazionali. Sul sito istituzionale del Comune di Ostuni è possibile selezionare la voce “fiscalità e territorio partecipati”, un punto di accesso sempre attivo che consente di reperire in tempo reale a una serie smisurata di informazioni e servizi.  Se dobbiamo pagare l’IMU ad esempio, basterà inserire le credenziali di accesso, selezionare il servizio richiesto e il sistema procederà con la compilazione delle cartelle e dei documenti utili al saldo dell’imposta. Il Comune di Ostuni in sintesi si è dotato di un sistema in grado di far risparmiare denaro e tempo prezioso ai dipendenti, nell’ottica di rendere la vita più semplice, e via via anche più economica, per residenti e abitanti».

Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Comune di Ostuni

Continua a leggere su OstuniNotizie.it