Furto XXL ostuni

Il titolare dell’XXL di Ostuni denuncia il furto di un salvadanaio: “Li le mance estive dei miei dipendenti”.

Sconcerto e profonda amarezza da parte dei titolari del famoso locale di Ostuni XXL Music Bistrot, dopo che le immagini del sistema di videosorveglianza interno hanno ricostruito la scena del furto di un salvadanaio, per le mance del personale, avvenuto pochi giorni fa.

Una sequenza di poco più di 40 secondi a descrivere la scena, con una serie di indizi anche dell’uomo: si intravede infatti la figura di una persona di circa 50 anni, di media statura, con non molti capelli, comunque di carnagione chiara. Sicuramente- da quanto emergerebbe dalle immagini-abile ad appropriarsi del salvadanaio, destreggiandosi nel locale, ed occultando l’oggetto.

Un’azione delinquenziale -che per quanto apparirebbe- nei filmati- sarebbe stata pianificata. L’uomo, infatti, avrebbe atteso il momento giusto per agire. In particolare quando i dipendenti dell’attività hanno lasciato per pochi secondi la postazione dove era presente il salvadanaio con le mance. Qui all’interno, conservati come abitudine di ogni attività, banconote e monete che i clienti del locale lasciano al personale di ogni locale, al termine del servizio. Anche come forma di ringraziamento.

Da qui anche l’amarezza da parte del titolare del XXL che ha voluto condividere sulla propria pagina Facebook l’intera sequenza video del furto, commesso all’interno della sua attività. Non è escluso che nelle prossime ore possa essere formalizzata la denuncia all’autorità giudiziaria. “Vi chiedo solo di far girare il video, e fate attenzione tutti amici e colleghi”. Questo un passaggio del post del titolare del locale ostunese, manifestando tutta la sua rabbia per l’accaduto.

Amarezza resa pubblica con un doppio obiettivo: rintracciare il responsabile del gesto, ma anche mettere in guardia anche gli altri proprietari dei locali su possibili inconvenienti di questo genere. Secondo le indicazioni fornite dal Bistrot, che si trova lungo il litorale sud di Ostuni, l’uomo sarebbe a bordo di un camper bianco, con strisce blu, accompagnato da una donna. Forse la moglie.