Tra gli interventi inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche le rotatorie per le provinciali per Torre Pozzelle e Villanova, ed uno in contrada Galante.

Il comune di Ostuni valuta la realizzazione di tre nuovi rondò su strade extra-urbane. Tra gli interventi inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche le rotatorie per le provinciali per Torre Pozzelle e Villanova, ed uno in contrada Galante.

«Da quando ho l’onore e l’onere di avere le delega alle opere pubbliche ho sempre voluto di concetto con gli uffici che si partecipasse a qualsiasi bando in modo da sopperire alla esiguità delle risorse disponibili nel nostro bilancio o comunque alleggerirlo provando ad intercettare fondi esterni». Così l’assessore ai lavori pubblici del comune di Ostuni Giuseppe Francioso, dopo le somme messe a disposizione dal ministero dell’Interno per la progettazione della messa in sicurezza, sulla Ostuni-Torre Pozzelle.

«Ed anche in questo caso siamo stati premiati ottenendo un finanziamento d’importo pari ad 60mila euro da utilizzare per le spese di progettazione di un’infrastruttura, già inserita nel triennale delle opere, che l’amministrazione vuole con determinazione e che la città attende da anni e cioè il rondò in contrada Tamburroni/rosara, nei pressi dell’incrocio per Torre Pozzelle. Questo risultato – conclude l’assessore Francioso – dimostra la professionalità degli uffici sempre pronti a non farsi sfuggire tutte le occasioni che si presentano».

Per l’incrocio giù a valle del centro storico, in direzione Torre Pozze, così le somme rintracciabili nell’ultimo finanziamento che il Ministero dell’Interno ha disposto per la provincia di Brindisi, sul fronte della messa in sicurezza della viabilità e dell’effincietamento energetico del patrimonio immobiliare. Un milione di euro per 10 Comune, tra cui la Città Bianca