Profughi Guerra in Ucraina al confine con Romania © AFP
Profughi Ucraina al confine con Romania © AFP
Volantino Spazio Conad Mesagne

La commissione straordinaria del comune di Ostuni chiede ai privati la disponibilità ad accogliere i profughi ucraini.

In seguito alla riunione organizzata dalla Prefettura di Brindisi in data 3 marzo u.s. riguardo alla crisi ucraina si è convenuto che i comuni della provincia si attivino al fine di risolvere e suggerire forme di intervento per l’accoglienza di profughi provenienti dalle zone di guerra.

Anche la città di Ostuni è chiamata a dare il suo contributo e pertanto si chiede di conoscere la disponibilità all’accoglienza da parte dei privati. Tale disponibilità dovrà essere comunicata alla segreteria della Commissione straordinaria del comune di Ostuni ai numeri 0831/307368 – 0831307327.

Nel corso della riunione prefettizia si è discusso sulla possibilità di essere, quali comuni, promotori di raccolta viveri e beni di prima necessità. Si è invece convenuto di invitare ad effettuare solo versamenti di fondi a favore di enti nazionali e/o internazionali a ciò deputati. Un prezioso contributo per l’accoglienza si richiede nelle forme e nei modi più opportuni da parte delle associazioni del terzo settore che da sempre sono in prima linea per risolvere ogni problema legato al bene comune ed alla solidarietà.

 

Continua a leggere su OstuniNotizie.it