Pierluigi Bracciale

Successo e apprezzamento unanime per il convegno medico che si è tenuto nei giorni scorsi ad Ostuni, dal tema: “La Pneumologia nella Città Bianca: update in malattie respiratorie”.

L’evento si è svolto all’interno dell ‘ Hotel Montesarago dove c’è stato un confronto di tre giorni tra illustri medici apprezzati, in Italia ma non solo.

Referente scientifico dell’iniziativa Pierluigi Bracciale, direttore dell’unità complessa di Pneumologia e riabilitazione respiratoria dell’ospedale di Ostuni. Presidenti del convegno saranno Emilio Marangio e Giuseppe Valerio. Numerosi sono stati i relatori: medici e specialisti che si sono confrontati sull’importante tema. Sette le sessioni, anche attraverso le esperienze legate al Covid in ambito strettamente sanitario e medico. «A parte il trattare le patologie polmonari nella loro complessità, quest’anno rispetto al passato è stato fatto un cenno molto importante alla Pandemia». Così Pierluigi Bracciale responsabile scientifico dell’evento e direttore dell’unità complessa di Pneumologia e riabilitazione respiratoria dell’ospedale di Ostuni.

«Ad oggi i casi stanno aumentando in maniera lenta: per fortuna la pressione sugli ospedali al momento è bassa. Noi continuiamo a mantenere la pressione sempre più che alta. La gente però -conclude Bracciale- deve comprendere l’importanza della vaccinazione, fondamentale in questa fase».

Nel corso dell’appuntamento spazio anche alle esperienze del territorio dell’Alto Salento: unanime il riconoscimento per l’impegno quotidiano sullo stesso fronte dell’intero reparto di pneumologia dell’ospedale di Ostuni, tra personale medico e sanitario.