Comune di Ostuni Estivo2
Comune di Ostuni Estivo2
Erboristeria Mirto Ostuni

Si tratta di un protocollo che l’amministrazione andrà a siglare con associazioni o privati, per offrire il trasporto delle persone meno abbienti, disabili o pazienti oncologici nelle strutture sanitarie. Il servizio, gratuito per l’utenza, sarà attivato in collaborazione con associazioni e organizzazioni di volontariato.

Nato su indirizzo dell’assessore alle Politiche Sociali Antonella Palmisano, il “taxi sociale” diventerà realtà in via sperimentale per un anno e prevede un esborso per le casse comunali di 2mila euro a esclusiva copertura delle spese di un servizio che sarà urbano ed extraurbano.

«Questo progetto è una “carezza al cuore” nei confronti di chi ogni giorno lotta non solo contro le malattie, ma anche contro la solitudine. È un sostegno – dichiara Palmisano- a tutti coloro che a volte si sottraggono alle necessarie cure perché non hanno nessuno che possa accompagnarli. Le associazioni rappresenteranno l‘elemento cardine del “taxi sociale”, con i volontari che sento di ringraziare fin da ora per un servizio che, sono certa, saranno in grado di rendere efficiente ed encomiabile».

Leggi anche  Proroga della Commissione Antimafia ad Ostuni, indagini fino al prossimo agosto 2021

In merito all’iniziativa interviene anche il consigliere comunale di Noi Con l’Italia Francesco Semerano. «Come amministrazione e come gruppo consiliare vogliamo dare un importante sostegno alle difficoltà dei diversi nostri concittadini: cercheremo di coprire le esigenze delle persone sole che hanno bisogno di cure, o di effettuare degli accertamenti, nelle strutture pubbliche o private»