Croce Rossa (4)

È stata una giornata dedicata al prossimo nel senso più operativo dell’espressione: #CRIDAY, la giornata organizzata dalla Croce Rossa di Ostuni, si è tenuta nei giorni scorsi in piazza della Libertà in occasione della Giornata mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Una mattinata interamente dedicata al volontariato, alla prevenzione e all’informazione con la promozione di diverse attività al servizio della comunità, di cui i volontari hanno anche fornito dimostrazioni pratiche.

Presso gli stand, si è svolta una attività di #infopoint CRI, con iniziative anche rivolte ai bambini e con una lezione informativa sulle manovre salvavita, attraverso una simulazione pratica su dei manichini. Ci sono poi state simulazioni di guida in stato di ebrezza e uno screening gratuito salute, con rilevazione della pressione arteriosa e glicemia da personale sanitario.

Tutto sotto lo slogan: «Una vita nelle tue mani». Dalle manovre salvavita al corretto uso del defibrillatore, sono state tante le attività illustrate attraverso simulazioni.
È stato il modo migliore per avviare la settimana che, sino al 14 maggio, celebrerà l’impegno internazionale dell’associazione di volontariato con la bandiera simbolo dell’associazione che resterà issata sul pennone di palazzo di città, contestualmente al fascio di luce rossa che illuminerà un monumento cittadino.

La settimana promossa su scala nazionale e regionale è una vera e propria festa di tutti i volontari, per divulgare la cultura dell’aiuto e del soccorso e per ricordare i tanti fronti di intervento che vedono la Croce Rossa mobilitata. Anche il Comitato di Ostuni, ad esempio, ha contribuito all’emergenza umanitaria in Ucraina con volontari che si sono recati sul campo, a supporto della popolazione colpita dal conflitto e accanto agli sfollati, con la consegna di derrate alimentari, kit d’emergenza, materiali sanitari e medicinali e ancora indumenti e coperte.

La Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, istituita l’8 maggio, anniversario della nascita del suo fondatore, Henry Dunant si è quindi trasformata nella «Settimana della Croce Rossa» per far conoscere ad un numero sempre più ampio d persone il lavoro dei volontari che agiscono in prima linea accanto alla popolazione e alle persone bisognose.

La giornata inaugurale della settimana della Cri ha visto la presenza del presidente Comitato Cri di Ostuni, Gianluca Petraroli e dei consiglieri Claudio Sasso, Graziella Giovanna Palma, Antonio Moro e Giovanna Iaia e del revisore dei conti, Giuseppe Colucci.