L’attenzione particolare degli ultimi giorni riguarda sicuramente le contrade della Città Bianca. Dopo le parole del segretario cittadino di Fratelli d’Italia Christian Continelli, sulla situazione in cui versano alcune strade provinciali dell’agro di Ostuni, oggi abbiamo raccolto le parole del presidente del comitato delle contrade Donato Marangi che si rivolge direttamente al consigliere regionale Fabiano Amati. La richiesta riguarda un cavallo di battaglia del neo consigliere regionale e coordinatore regionale di Azione, ovvero l’acqua e la fogna nelle contrade così da renderle quanto più urbanizzate possibili, visto i flussi di investitori che si stanno affacciando sul territorio della Valle d’Itria.

“A nome dei residenti e degli imprenditori delle contrade di Ostuni situate in Valle d’Itria – afferma Donato Marangi – colgo l’occasione per segnalare al Consigliere Regionale Fabiano Amati le numerose problematiche che affliggono il nostro territorio, segnatamente lungo la SP14 che collega Ostuni a Martina Franca. Questa vasta zona, interessata da un vertiginoso incremento di presenze turistiche e di attività a esse strettamente correlate, se da un lato cresce a vista d’occhio sotto molti aspetti, dall’altro si ritrova ancora alle prese con ataviche criticità sommatesi nel corso dei decenni e alle quali si stenta a porre rimedio, talvolta addirittura evitando di riconoscere la sussistenza di tali problemi”.

Il presidente del comitato delle contrade ringrazia anche le amministrazioni sia provinciale che comunale che si sono spese per il bene del territorio ed hanno risposto alle istanze fatte dai cittadini delle contrade: “Se dal punto di vista della percorribilità delle strade sono stati compiuti dei passi in avanti, le lacune legate ai servizi essenziali restano ancora evidenti. Pensiamo, ad esempio, alla mancanza di collegamenti con l’acquedotto di abitazioni e strutture, una mancanza oggi forse impensabile, ma per noi residenti ancora viva e all’ordine del giorno, cui si associa la contestuale mancanza di una rete fognaria, aspetti essenziali che dovrebbero essere garantiti a ciascuna porzione del territorio ostunese”.

Dopo il passaggio in Azione e l’allontanamento dalla maggioranza di Emiliano, il consigliere regionale Amati ha detto che si schiererà dalla parte dei pugliesi: “Colgo l’occasione – conclude Marangi – per invitarlo presso le nostre contrade, allo scopo di incontrare personalmente i cittadini, dando loro la possibilità di porre le proprie richieste ed esporre le proprie necessità, speranzosi di essere finalmente ascoltati”.