Tutuccio Semerano al Voto
Tutuccio Semerano al Voto
Pubblicità
Pubblicità

«Come sempre ad Ostuni invece di valorizzare il personale interno, si scelgono rappresentanze non del posto. E’ davvero mortificante tutto ciò: una iattura per il comando di Ostuni».

Commenta così Vito Tutuccio Semerano, ex vicepresidente della provincia di Brindisi e consigliere comunale di lungo corso nella Città Bianca, la procedura individuata dall’amministrazione, per scegliere il futuro comandante della Polizia Locale. La nomina potrebbe avvenire nelle prossime ore. Nel novero delle indicazioni, tra chi ha presentato domande al bando pubblico, non c’è nessun appartenente al comando ostunese. «E’ stato predisposto un avviso pubblico che di fatto ha impedito la partecipazione agli ufficiali in servizio nella Città Bianca. Ancora una volta si è persa l’occasione per valorizzare le professionalità presenti all’interno nel nostro comando. Ci sono infatti – continua Semerano- due ufficiali che avrebbero almeno potuto concorrere al bando. Invece questa amministrazione non ha dato loro neanche la possibilità di confrontarsi con gli altri candidati, inserendo requisiti ad esclusione per gli ufficiali ostunesi».

Scade, intanto, oggi la convenzione con il comune di Brindisi per l’incarico anche nella Città Bianca del comandante Antonio Orefice. Per la sua sostituzione il comune di Ostuni ha scelto la procedura ex art.110: si tratta di un incarico fiduciario della durata di tre anni. A questo avviso pubblico hanno partecipato 14 ufficiali già in servizio in altri comuni. Dopo il colloquio con una prima commissione, nominata dal Comune di Ostuni, in queste ore il sindaco Guglielmo Cavallo ha avuto modo di incontrare personalmente diversi candidati. «Nessuno mette in dubbio le qualità morali e professionali di tutti coloro i quali hanno risposto all’avviso pubblico. Ripeto, però- non è tollerabile, che non si dia la possibilità a chi conosce bene questa realtà, ma anche le problematiche e le dinamiche all’interno del comando di Ostuni- conclude Tutuccio Semerano- di poter partecipare a questa selezione».