Rimozione Posidonia Porto Villanova
Pubblicità
Pubblicità

Operai al lavoro su un doppio fronte nel weekend end a Villanova. Tra venerdì e sabato sono riprese le opere per il rifacimento di alcuni tratti stradali e la bonifica dalle alghe dell’area portuale.

«La prossima settimana porteremo a termine l’intervento sul marciapiede che collega la borgata a Camerini dimostrando l’attenzione – spiega l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Francioso- dell’amministrazione per questa frazione marina.Nel bilancio di previsione 2021 è stato creato un capitolo, da destinare agli abbattimenti di ruderi insistenti sulla costa, inserendo –spiega Francioso- all’interno dello stesso una previsione di spesa pari a 100mila euro».

Intanto, anche la questione relativa all’ accumulo di alghe è stata avviata già da venerdì. Poseidonia spiaggiata per la seconda volta in poche settimane a Villanova. «Si è trattato di un evento straordinario, questo nuovo accumulo di alghe a Villanova, che stiamo provvedendo a ripulire. Interromperemo le attività oggi, lasciando la domenica indenne per non creare disagio agli utenti del porto, turisti e residenti. Intanto abbiamo eliminato già il cattivo odore – riferisce l’assessore all’ambiente Paolo Pinna- e domani completeremo con un ulteriore passaggio di pulizia. Lo ripeto si è trattato di un evento naturale straordinario. Sappiamo tutti che la soluzione per questo problema è quella legata al dragaggio.

Si tratta di un intervento che avverrà speriamo nel più breve tempo possibile, anche per evitare che in futuro si ripresenti la stessa situazione. I fondali ormai sono molto bassi: basta anche una piccola mareggiata, e si verifica questo trasporto di questa posidonia e di altre alghe con i disagi che ne conseguono. Noi – conclude Paolo Pinna- cerchiamo di affrontare sempre ogni problema dei cittadini nel minor tempo possibile. Ci vuole però, anche della comprensione, perché possono esserci eventi imponderabili ed inaspettati, come questo accumulo straordinario di alghe degli ultimi giorni».