Pubblicità
Pubblicità

L’invito dell’assessore Antonella Palmisano a tutte le associazioni del terzo settore: “Stiamo lavorando ad un progetto inclusivo, aggregante e stimolante per i nostri giovani”.

L’Amministrazione Comunale di Ostuni intente di partecipare all’avviso pubblico della Regione Puglia “Dal Bene confiscato al Bene riutilizzato: strategie di comunità per uno sviluppo responsabile e sostenibile – Avviso per la selezione di interventi finalizzati a promuovere il riutilizzo sociale dei beni confiscati alla criminalità”.

“Stiamo partecipando al bando che prevede la ristrutturazione di un bene confiscato alla mafia e abbiamo individuato quello sito in contrada Rosara – sottolinea il vice sindaco di Ostuni Antonella Palmisano – il progetto va condiviso con la partecipazione delle associazioni del terzo settore. Il progetto è sia sociale che tecnico e gli uffici dei lavori pubblici e dei servizi sociali stanno lavorando all’unisono per depositare un progetto che tenga conto delle esigenze sociali del territorio, che vada a essere inclusivo, propositivo e innovativo, aggregante e stimolante per i giovani e per il territorio”.

Tutte le associazioni del Partenariato Economico e Sociale interessate, potranno esprimere la propria partecipazione indirizzando una lettera d’adesione al Comune di Ostuni da far pervenire via PEC all’indirizzo protocollo@cert.comune.ostuni.br.it oppure personalmente presso l’ufficio protocollo del Comune di Ostuni entro e non oltre venerdì 18 giugno 2021.