Ospedale di Ostuni
Pubblicità
Pubblicità

Verso la ricoversione dell’Ospedale di Ostuni. Fabiano Amati: “Tra qualche ora, precisamente a mezzanotte, riprende l’attività ordinaria”

Tra qualche ora, precisamente a mezzanotte, riprende l’attività ordinaria dell’Ospedale di Ostuni, dopo sei mesi di attività esclusiva Covid. È un segno importante di ritorno alla vita normale.

La riconversione in presidio Covid era cominciata il 12 novembre scorso, accompagnata come al solito dalle paure comprensibili delle persone e dalle speculazioni, meno comprensibili, di alcuni politici in cerca di notorietà.

Ora difficilmente troverete qualcuno che si ricorderà delle parole illogiche usate e delle critiche ingenerose rivolte nei confronti dei manager e dei sanitari responsabili di quelle decisioni; allo stesso tempo difficilmente troverete chi si ricorderà di aver ricondotto a quella decisione la profezia irragionevole della chiusura definitiva dell’ospedale.

Perché, invece, io oggi voglio ricordare queste cose? Non certo per polemica, ma per mettere in evidenza che dietro una decisione ci sono decine di persone che si affannano per assicurare il meglio possibile e che non è giusto aggredirle con critiche feroci stando però comodamente seduti sul divano.

Anche questa è passata, speriamo per sempre, e ringrazio il DG della Asl, tutti i dirigenti e i tecnici, i medici, gli infermieri, gli ausiliari, i pulitori e le persone che con generosità hanno dato fiducia nei momenti più difficili.

Fabiano Amati – Consigliere Regionale