Ospedale di Ostuni
Pubblicità
Pubblicità

Asl BR, Amati: “Riparte attività a Ostuni e Cisternino, e continuano secondo programma i lavori a Francavilla, Fasano e San Pancrazio”.

“Tutto pare indirizzarsi, compreso l’impegno del DG Pasqualone, verso la riapertura all’attività ordinaria dell’ospedale di Ostuni e, dopo le dimissioni degli ultimi pazienti, dell’ospedale di comunità di Cisternino. E nel frattempo l’impegno per modernizzare le strutture va avanti come da programma, a cominciare dal reparto di rianimazione di Francavilla Fontana, dalla ristrutturazione del PTA di Fasano e dall’allestimento dell’ospedale di comunità di San Pancrazio Salentino”.

Lo comunica il Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati.

“Con la fine della fase critica dell’emergenza Covid, l’impegno del DG e dei manager della Asl di Brindisi si sta indirizzando verso la riapertura immediata alle attività ordinarie di quasi tutte le strutture convertite in presidi Covid.

Nel frattempo è continuata, nel pieno rispetto della tempistica prevista, l’attività di modernizzazione di alcune strutture, quali il reparto di rianimazione di Francavilla Fontana, con fine lavori prevista entro giugno prossimo, il PTA di Fasano oggetto di ristrutturazione generale, con fine lavori prevista per fine estate 2022, e l’ospedale di comunità di San Pancrazio Salentino, con fine lavori prevista entro giugno prossimo.

Intensificherò l’impegno, inoltre, sui tempi procedurali di opere di altrettanta rilevanza, come il day hospital di onco-ematologia, in fase di finanziamento, l’ospedale di comunità di Brindisi, in fase di finanziamento, quello di San Pietro Vernotico, in fase di avvio lavori, e il completamento dei lavori di ampliamento di Ostuni, in fase di finanziamento”.