Pubblicità
Pubblicità

In questi giorni si sta procedendo con la demolizione di una porzione della scuola media San Giovanni Bosco. Ecco tutti i dettagli.

In questi giorni, sotto la direzione tecnica del funzionario delegato del Comune di Ostuni settore lavori pubblici ing. Giovanni Spalluto si sta procedendo con la demolizione di una porzione della scuola media San Giovanni Bosco, non oggetto dell’attuale intervento di riqualificazione.

Nella delibera di approvazione sievidenzia che la parte di fabbricato interessata da siffatti interventi di demolizione e ricostruzione, è circoscritta all’interno di un’area di accessibilità limitata. Infatti l’accesso e la cantierizzazione è possibile solo dal cortile di pertinenza, cioè dalla stessa area
attualmente utilizzata per le lavorazioni in corso di esecuzione (cortile interno occupato dal campo da gioco scoperto), e pertanto dall’area adiacente al corpo di fabbrica antistante sul quale sono in fase di ultimazione le lavorazioni di ristrutturazione. Inoltre, l’area dove è ubicata la parte retrostante dell’edificio scolastico, dove è prevista la demolizione, è sottoposta rispetto la viabilità adiacente di via Filangieri e via Camassa.

Queste strade sono peraltro di larghezza modesta e comunque non
compatibile con i grossi mezzi di cantiere, quali escavatori, pali meccaniche o autocarri, necessariper la demolizione, raccolta e allontanamento di grandi quantità di materiali di risulta. Per questo le operazioni di demolizione e allontanamento dei materiali di risulta potrà avvenire solo dal cortile interno, motivo per il quale si è proceduto con le attuali attività di demolizione che rischiavano di danneggiare la parte di edificio antistante,
se completa di finiture.

Una volta verificata la non economicità della ristrutturazione dell’edificio attualmente oggetto di demolizione e verificata l’entità della popolazione studentesca abbiamo deciso di procedere con queste attività“. Le parole dell’Assessore alle Opere Pubbliche Giuseppe Francioso.