Pubblicità
Pubblicità

Domenica 21 febbraio 2021, presso il Palagentile, si è tenuta la 39ª assemblea dell’associazione AVIS Ostuni, i cui lavori sono stati dedicati al rinnovo delle cariche associative, che dureranno per i prossimi quattro anni.

Il nuovo Consiglio Direttivo eletto vede al suo interno delle riconferme e delle new entry: Martino D’Amico, Renato Comes, Gianluca Convertino, Carmela Cariulo, Rossana Andriola, Giovanni Caló, Simona Nacci, Adele Cirasino, Biagio Lorusso, Elena Nacci, Domenico Marseglia, supplenti effettivi Maurizio Calamo, Alina Simeone, Gianluca Tagliente e Paolo Caló. Il neo Consiglio Eletto ha riconfermato nella carica di Presidente Martino D’Amico, che sarà affiancato, nel prossimo quadriennio, dal riconfermato Renato Comes nel ruolo di vice-presidente vicario, da Carmela Cariulo nel ruolo di Vice-Presidente, da Nacci Simona nel ruolo di segretaria e dal riconfermato Gianluca Convertino nel ruolo di tesoriere.
L’incarico del Collegio dei Revisori dei Conti è stato assegnato a Stella Cardone, che ricoprirà il ruolo di Presidente e sarà affiancata da Stella Parisi, Federica De Pace, Eliana Bagnulo e Fedele Palmisano.

“Ringrazio tutti per la fiducia riposta nuovamente nei mie confronti e nei confronti di tutti i nuovi organi associativi. Quelli appena trascorsi sono stati quattro anni di mandato e di costante impegno, che hanno permesso di raccogliere in totale 4397 sacche di sangue e in particolar modo nel 2020, anno caratterizzato da una pandemia mondiale, sono state raccolte 1438 sangue e sono entrati a far parte della nostra associazione ben 198 nuovi iscritti.”

“Si è scelto – continua il Presidente Martino D’Amico – di dare continuità al mandato appena terminato, ma la mia riconferma e quella di diversi consiglieri non deve essere un punto d’arrivo ma un punto di partenza per migliorarsi. L’ingresso di nuovi membri nel Consiglio direttivo, invece, permetterà di formare una classe dirigente a cui affidare, nel futuro prossimo, le redini dell’associazione. Sono emozionato e orgoglioso di aver rappresentato e poter continuare a appresentare la grande comunità avisina ostunese e prometto che ci metterò tutto l’impegno possibile.”