Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Nell’intero reparto sono stati adeguati gli impianti e sostituiti tutti gli arredi.

Completati nell’ospedale di Ostuni i lavori di restyling del reparto di Ortopedia: ai primi 10 posti letto se ne aggiungono altri 7. Nell’intero reparto sono stati adeguati gli impianti e sostituiti tutti gli arredi.

“Per la sicurezza di utenti e operatori sanitari – spiega l’ingegner Renato Ammirabile, direttore dei lavori – sono state create zone filtro che separano i percorsi sporchi da quelli puliti. Una particolare attenzione è stata rivolta agli aspetti tecnologici: ogni paziente sarà monitorato con un sistema di videocamere e apparecchi per la telemedicina controllato da una centrale operativa collocata nella medicheria”.

Il direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone, sottolinea che “l’ospedale di Ostuni adesso dispone di due piani completamente rinnovati: il primo piano che ospita la Chirurgia generale, già oggetto di interventi nei mesi scorsi, e il piano terra riservato all’Ortopedia. A breve partiranno le attività di ristrutturazione del Centro prelievi e della sala donazione, accanto al Pronto Soccorso: sono al termine le procedure per l’affidamento dei lavori”.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

“Conclusi i lavori nel reparto di Ortopedia dell’ospedale di Ostuni: sono state ristrutturate le ultime tre stanze e il relativo corridoio. Questi spazi saranno momentaneamente aggiunti alle cure Covid, come l’intero ospedale. Nonostante le numerose polemiche, i malumori strumentali di parte della classe politica locale, per fortuna nessuno si è fatto intimidire e tutto è pronto”. Lo comunica il Consigliere regionale Fabiano Amati.

“La fine dei lavori rende l’ospedale in grado di affrontare al meglio il futuro, soprattutto non appena terminerà la fase della pandemia e la struttura tornerà all’attività ordinaria. Ringrazio la Asl di Brindisi, la direzione lavori, le imprese e – soprattutto – gli operai che hanno lavorato per consegnare ai cittadini una struttura sanitaria con caratteristiche più moderne e funzionali, sul piano infrastrutturale, impiantistico e igienico. Un progetto estremamente logico e lineare che tuttavia ha dovuto fare i conti con tanti profeti di sventura che alla luce di questi bei risultati ora diranno o che “il problema è ben altro”, oppure si nasconderanno, negando di aver parlato di questo argomento”.

POTRESTI ESSERTI PERSO...