Giovanni Fedele
Giovanni Fedele
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Il gruppo di Uniti per Ostuni si interroga sul futuro della partita iva

OSTUNI. PARTITE IVA: E’ L’ORA DELLE SCELTE….!!
Nei giorni scorsi, nell’ultimo consiglio comunale, è stata votata all’unanimità, la costituzione di una Commissione Consiliare sul controllo epidemiologico e sulla situazione economica della città. E’ una scelta giusta anche se un tantino tardiva, fortemente voluta dalle forze civiche di Opposizione. Ora per evitare che si avveri una massima del compianto Giulio Andreotti, il quale asseriva che ”quando non vuoi far nulla, insedi una Commissione….” ,è necessario che questa Commissione si occupi di cose concrete, audisca gli imprenditori del Turismo, i Sindacati delle categorie più fortemente colpite da questa tragedia sanitaria ed economica che stiamo vivendo.
E’ necessaria la presenza ad ogni seduta, del Sindaco nonchè Assessore al turismo, dell’Assessore alle Attività Produttive e dell’Assessore ai Tributi che devono far proprie le determinazioni della Commissione trasformandole in atti deliberativi concreti.
Nei giorni scorsi anche nella nostra città si è tenuta una manifestazione di protesta delle Partite Iva che chiedevano, compatibilmente con le forze economiche di ogni ente locale, un sostegno dal Comune di Ostuni.
Proprio su questo punto, altre realtà della nostra Provincia hanno stanziato soldi a fondo perduto provenienti dalle casse comunali e da fondi regionali per dare materialmente un aiuto a chi non ce la fa più: contributi da un minimo di 300 euro a 1000 euro a partita iva ed a famiglia bisognosa. Questi provvedimenti mi sembrano assolutamente necessari anche nella nostra città individuando le risorse non spese per eventi del settore Turismo e del settore Attività produttive che sono diverse centinaia di migliaia di euro.
Un altro modo per venir incontro alle Partite Iva è abbassare le tasse, ad esempio l’onerosa Tassa sui Rifiuti (Tari) che si era annunciato di voler diminuire mentre in realtà si pagherà la stessa cifra se non addirittura una cifra maggiore rispetto all’anno scorso: si è pagato l’acconto in questo mese, si elimini almeno il saldo a febbraio.
Queste sono alcune idee concrete perchè davvero non c’è più tempo: bisogna agire concretamente per alleviare i dolori del presente ed iniziare a costruire uno sviluppo sostenibile per questa città, augurandomi che si possa lavorare in un clima nuovo basato sulle proposte concrete e non sulle casacche politiche.
UNITI PER OSTUNI

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...