Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Sanificazione “Orlandini Barnaba” ancora proteste sulle procedure utilizzate

Ancora polemiche ad Ostuni in merito alle procedure di sanificazione avviate all’interno della scuola media Orlandini-Barnaba”, dopo il primo caso di positività scoperto il 16 ottobre scorso. Attività che sono state svolte dal personale scolastico, come confermato dal sindaco Guglielmo Cavallo in consiglio comunale, leggendo la relazione del dirigente scolastico Guendalina Cisternino.

«La sanificazione è stata fatta seguendo il protocollo con personale interno, adeguatamente formato». Questa la spiegazione del primo cittadino. «Andava fatta da aziende private e specializzate del settore. E’ assurdo ricevere questa risposta ad un mese di distanza». Replica così il consigliere comunale del gruppo Avanti Ostuni, Giuseppe Tanzarella, tra i firmatari dell’interrogazione al sindaco, discussa nell’ultima seduta dell’assise.

«Non c’è stata nessuna irregolarità: sono stati seguiti i protocolli sanitari dell’Inail. Si tratta di operazioni che possono essere svolte dal personale interno. Sono stati sanificati –si evince dalla relazione della dirigente continua il sindaco- tutti gli ambienti del plesso non solo le aule dove insegna la docente».

Lo stesso primo cittadino aggiunge: «Le attività di sanificazione, infatti, come previsto dal documento Inail, riguardano il complesso procedimento di operazioni e pulizia e disinfenzione e mantenimento della buona qualità dell’aria. Il rapporto Covid dello stesso istituto nazionale del lavoro, del 21 agosto 2020, non esclude –continua la relazione – che queste operazioni di sanificazione possano essere effettuate da personale scolastico formato, utilizzando prodotti certificati e dispositivi di protezione individuale, nel rispetto della normativa».

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

Il sindaco rispondendo all’interrogazione dei consiglieri ha anche sottolineato: «La dirigente ci ha fornito i protocolli Covid che vengono osservati all’interno della scuola, sia per il trattamento delle superfici, ma anche come norme di comportamento del personale, dei docenti e degli stessi alunni». Considerazioni che non hanno però convinto l’opposizione, ed in particolare il consigliere Giuseppe Tanzarella.

«Le scuole e gli enti deputati alla loro gestione devono avere maggiore attenzione in riferimento alle misure da attivare nel caso in cui vengano riscontrati casi di positività, cercando di evitare che gli istituti possano diventare dei focolai. Nello specifico quella dell’Orlandini –spiega il rappresentante del movimento Avanti Ostuni- è una vicenda nata da qualche dubbio e perplessità dei genitori. Ora ho aspettato un mese per conoscere a questa domanda legittima di tutte le famiglie, dove intanto il contagio si era già diffuso».

Tanzarella nel suo intervento ha aggiunto: «Non c’è stata trasparenza in questa storia. Non credo che il personale scolastico sia in grado di assolvere a queste operazioni di sanificazione, ritengo che queste attività devono essere demandante all’ Asl, con la Sanitaservice, o ad aziende private specializzate che sono tenute a rilasciare le dovute certificazioni».

POTRESTI ESSERTI PERSO...