Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

L’ospedale di Ostuni si prepara ad accogliere i pazienti Covid.

Dalle ore 14 di domani (mercoledì 11 novembre) scatterà il blocco di tutte le attività ambulatoriali e delle agende di prenotazione correlate alle stesse. Dalle 24 di oggi (martedì 10 novembre) saranno bloccate tutte le attività di ricovero già programmate, sia di area medica che chirurgica. Lo dispone un provvedimento emesso nel pomeriggio di ieri dal direttore generale, Giuseppe Pasqualone, e dal direttore sanitario, Andrea Gigliobianco, dell’Asl Brindisi.

L’azienda sanitaria ha evidentemente deciso di accorciare i tempi dell’entrata in gioco del nosocomio ostunese. I numeri dell’emergenza sanitaria anche in provincia di Brindisi crescono di giorno in giorno. L’ospedale Perrino, con una capacità complessiva di 107 posti letto Covid, ospitava fino a ieri 60 persone contagiate. Se la pandemia continuerà a marciare al ritmo di decine di nuovi casi al giorno (solo nel brindisino), il principale centro Covid della provincia avrà bisogno di supporto. Per questo si è deciso di inserire nella rete Covid pugliese anche l’ospedale Civico della Città Bianca, che garantirà 73 posti letto: 26 in Medicina interna, 19 in Pneumologia, 18 in Chirurgia generale, 10 in Ortopedia. A questi, entro il 30 novembre, potrebbero essere aggiunti altri 10 posti letto in Ortopedia.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

Gli attuali degenti verranno dimessi o trasferiti presso altre strutture, in base alle loro condizioni cliniche. Il Pronto soccorso resterà attivo per “la centralizzazione dei pazienti sospetti Covid da parte del 118 e per la valutazione dei pazienti in autopresentazione”. Presso lo stesso Pronto soccorso verrà assicurata la guardia h24 grazie all’integrazione di specialisti cardiologi da parte della Uoc di Cardiologia dell’ospedale Perrino.

POTRESTI ESSERTI PERSO...