Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Il bollettino registra un’impennata rispetto ai casi azzerati degli scorsi giorni. I contagi nelle province di Bari e Foggia, a Brindisi se ne aggiungono altri tre ancora fuori bollettino

Per i casi del Barese si tratta di rientri da Marocco e Kazakistan e dal Kuwait. Da quest’ultimo Paese, secondo un’ordinanza del ministero è della Salute, è vietato l’ingresso e il transito in Italia. Proprio il monitoraggio degli arrivi da Paesi ad alto rischio epidemiologico aveva portato pochi giorni fa il dipartimento di Prevenzione della Asl di Bari a varare una struttura organizzativa con un ambulatorio Covid free nella sede del Cto e di cinque postazioni di Drive in clinics tra Bari e provincia dove è possibile eseguire il tampone direttamente in auto.

Coronavirus, rientri in Puglia: a Bari 17mila auto segnalazioni. Tamponi restando in auto o nell’ex Cto

Il tutto è basato su un rafforzamento della procedura di autosegnalazione quando si arriva in Puglia da fuori regione. “La abilità e la professionalità dei dipartimenti di prevenzione delle Asl – commenta Pier Luigi Lopalco, coordinatore delle emergenze epidemiologiche della Regione – hanno permesso di testare tempestivamente i casi di alcuni cittadini di rientro dall’estero che si sono autosegnalati sul sito regionale. Solo la registrazione sul sito https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus permette al sistema di prevenzione regionale di individuare potenziali casi sospetti e di invitarli a eseguire i test diagnostici. La situazione resta comunque sotto il controllo delle Asl e ogni caso viene tracciato con la relativa indagine epidemiologica sui contatti stretti. Dovremo abituarci nei prossimi giorni alla possibile rilevazione di altri casi che – se sotto controllo – non rivestono particolari problematicità per la salute pubblica generale”.

Nel bollettino odierno non risulta nessun nuovo decesso (il totale resta 548), con i guariti che salgono a 3.929 (3 in più rispetto agli scorsi giorni).Con queste cifre gli attualmente positivi passano da 68 a 70 e i ricoverati totali, sempre senza nessun paziente in terapia intensiva, diventano 12 contro gli 11 di ieri.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

Solo solo 5 gli attualmente positivi in provincia di Lecce, secondo il report settimanale redatto da Fabrizio Quarta, direttore U.O.C. Epidemiologia e statistica Asl Lecce. Tre di questi sono gli appartenenti allo stesso nucleo familiare di Copertino, di rientro dal Brasile, autosegnalati e inseriti nel bollettino del 10 luglio scorso. Intanto dall’ospedale Perrino di Brindisi giunge notizia di altri tre casi. Uno è relativo a una paziente di ottant’anni portata al pronto soccorso per problemi cardiaci e a cui, come da procedura, è stato fatto il test. Gli altri due, invece, sono due cittadine albanesi che presentavano sintomi riconducibili al coronavirus. È stato attivato il percorso Covid e sono state isolate in un’area dedicata.

Fonte: Repubblicabari.it

POTRESTI ESSERTI PERSO...