Strade Ostuni
Strade Ostuni
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Buche e marciapiedi dissestati: il comune di Ostuni stanzia 360mila euro per la manutenzione nel centro abitato e nelle aree periferiche.

L’amministrazione punta ad un appalto biennale per interventi in alcuni tratti con maggiori criticità. Un crono programma itinerante quello che sarà predisposto da parte degli uffici del comune in base a quelle che sono le necessità più impellenti per la circolazione.

Strade spesso definite “colabrodo” dagli automobilisti che nel corso degli anni di sono deteriorate, quasi consumate del tutto, con le buche divenute anche voragini in alcuni tratti. E spesso i rattoppi non sono stanti sufficienti a rendere le strade messe peggio, nuovamente sicure. Tutte queste circostanze, oltre a creare disagi per automobilisti o pedoni, sono diventate anche un danno economico per le casse del Comune, chiamato più volte in causa per rimborsi dovuti ai danneggiamenti a cose e persone che si sono verificati per le pessime condizioni del manto stradale.

«A differenza di quanto avvenuto fino a questo momento è stata nostra volontà quella di avere un appalto biennale e non più annuale mettendo in bilancio la somma di 360mila euro. Tali interventi – spiega l’assessore alle opere pubbliche Giuseppe Francioso- permetteranno la messa in sicurezza, attraverso lavori di manutenzione ordinaria delle sedi stradali delle strade comunali e dei manufatti accessori». Un progetto che prevede anche altri elementi.

«Si potranno realizzare interventi di urgenza sulle sedi stradali che si rendano necessari per via dell’ usura, di eventi atmosferici, incidenti, di atti vandalici e di qualsiasi altra causa che possa comportare –conclude Francioso- un rischio o pericolo per la pubblica incolumità degli utenti».

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Il progetto approvato nelle ultime ore prevede una serie di interventi specifici: taglio di pavimentazione stradale bitumata ed ammalorata con l’uso di macchina tagliasfalti, fresature dei manti stradali ammalorati, parziali risagomature dei manti stradali mediante conglomerato bituminoso tipo binder, alfine di migliorare la portanza e il drenaggio superficiale. Ci sarà, anche, il riposizionamento di pozzetti stradali Aqp e gas per innalzamento o abbassamento della quota stradale di progetto. Si potranno avviare anche le ricostruzioni di tratti di muro posti a sostegno delle sedi stradali crollati e che risultano pericolosi per pedoni e automobilisti.

Nelle prossime settimane il progetto sarà messo a bando: non si escludono che già entro luglio possano essere appaltare le opere. Di qui anche l’avvio di un crono programma definendo le urgenze. Tratti della circolazione stradale che oggi appaiono in cattivo stato che si trovano tanto nel centro urbano ma anche nelle aree di competenza del comune lungo per provinciali in entrata ed in uscita dal territorio di Ostuni. In questo caso alcune criticità erano state sollevate nelle arterie di collegamento con Francavilla Fontana e nelle aree più interne dell’agro ostunese per raggiungere Cisternino. Così come anche alcuni marciapiedi del centro, del tutto instabili e pericolosi, saranno oggetto d’intervento all’interno di questo progetto.

POTRESTI ESSERTI PERSO...