Farmacia Matarrese Consegne a Domicilio Ostuni

L’azienda specializzata in global service ambientale devolve 80 mila euro a progetti di ricerca e assistenza sanitaria in Piemonte, Emilia Romagna e Puglia.

Per collaborare allo sforzo generale per arginare l’emergenza sanitaria causata dal diffondersi in tutta Italia del coronavirus Covid-19, il Gruppo Riccoboni, realtà specializzata nel global service ambientale al servizio delle imprese, ha disposto un contributo economico complessivo di 80 mila euro, ripartiti in modo da offrire il proprio sostegno alla ricerca delle terapie farmacologiche più idonee al contrasto della malattia e sostenere i servizi sanitari impegnati nella gestione dell’emergenza.

Il Gruppo Riccoboni ha scelto di appoggiare iniziative di particolare significato per le comunità nelle quali opera e in cui risiedono i suoi collaboratori, delegando all’intervento le proprie società, nel dettaglio:

Riccoboni Spa sostiene il progetto di ricerca avviato dall’istituto RIGHT – Research Institute for Genetic and Human Therapy, un ente di ricerca no profit, riconosciuto negli Stati Uniti e in Italia, specializzato nella ricerca su terapie e vaccini innovativi, con laboratori e team operativi nel nostro Paese. RIGHT sta lavorando per individuare i cocktail di farmaci antivirali più efficaci nella terapia del Covid-19 tra quelli attualmente in commercio e considerati più promettenti sulla base delle evidenze scientifiche emerse a livello internazionale. Il Gruppo Riccoboni è inoltre direttamente impegnato per favorire il dialogo tra l’istituto di ricerca e le istituzioni sanitarie, in modo da poter rendere immediatamente accessibili gli eventuali sviluppi terapeutici sul territorio di Parma e dell’Emilia Romagna.

Grassano Spa supporta la campagna #Iofacciolamiaparte della Fondazione Uspidalet sull’emergenza Covid-19 per dotare l’Azienda Ospedaliera di Alessandria di strumentazioni di avanguardia per il potenziamento delle dotazioni necessarie alla terapia intensiva e sub intensiva. Il contributo è stato frazionato per sostenere tre diverse campagne di raccolta fondi che avevano rispettivamente l’obiettivo di sostenere l’acquisto di 2 ecografi specifici, 2 monitor defibrillatori e 200 caschi CPAP.

Inoltre, l’azienda ha operato anche una donazione al Comune di Casale Monferrato in favore dell’Ospedale Santo Spirito per l’acquisto urgente di presidi anti Covid-19.

Eco.Impresa è a fianco della comunità di Ostuni (Br) attraverso una donazione al Comune di Ostuni vincolata all’emergenza Covid-19, per contribuire all’acquisto di apparecchiature mediche per il potenziamento del reparto di terapia intensiva dell’ospedale cittadino.

Marco e Angelo Riccoboni, amministratori unici della Riccoboni Holding, dichiarano:

«Siamo sempre stati convinti che la responsabilità d’impresa sia porre attenzione al benessere e alla salute delle persone. Oggi, di fronte all’emergenza straordinaria che il Paese sta vivendo, crediamo ancora di più che ognuno di noi possa fare qualcosa per battere il virus. Come Gruppo Riccoboni operiamo in alcune delle zone d’Italia più segnate dalla diffusione del contagio e quindi abbiamo deciso di modellare il nostro contributo per intervenire anzitutto in aiuto delle comunità di cui facciamo parte. Con questo spirito abbiamo aderito alle richieste di sostegno lanciate da ospedali ed enti locali per rafforzare a livello territoriale le dotazioni dei presidi sanitari chiamati ad accogliere i malati gravi. Oltre ai posti letto attrezzati, crediamo sia altrettanto strategico offrire al nostro sistema sanitario anche una via per uscire, in tempi brevi, da questa emergenza. Abbiamo quindi devoluto una parte dei fondi a un progetto italiano di ricerca farmacologica per individuare una terapia antivirale efficace che possa favorire la cura dei tanti ricoverati».