Comune di Ostuni
Comune di Ostuni
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Il regolamento dei dehors nel centro storico è stato l’argomento trattato all’interno di un’assemblea pubblica che si è svolta ieri ad Ostuni, alla presenza del sindaco Guglielmo Cavallo, dell’assessore alle attività produttive, Luca Cavallo e di diversi operatori commerciali della Città Bianca.

L’allungamento dei tempi per mantenere gli allestimenti aperti durante l’anno, la possibilità di installare pedane per i tratti con maggiori dislivelli, recupero di parte delle attrezzature, dopo gli investimenti del 2018, baldacchini compresi. In merito al periodo di concessione, l’assessore Cavallo ha ricordato che già nel dicembre scorso, con una delibera del consiglio comunale è stato ampliato l’arco temporale, arrivando a 240 giorni, tetto massimo raggiungibile.

Così come anche il nuovo piano prevederà tavoli e ombrelloni senza le strutture che hanno caratterizzato i dehors dal 2016 al 2018: una scelta che rientra in quelle che sono le norme del piano approvato dal Commissario Prefettizio nel maggio scorso, su indicazioni precisa da parte della Sovrintendenza. «Noi stiamo predisponendo un nuovo piano, andando ad inserire anche centro urbano e litorale. Vogliamo riappropriarci del nostro territorio con la nuova progettazione: con la Sovrintendenza-spiega l’assessore Luca Cavallo – troveremo un accordo sui punti d’interesse da salvaguardare, ma poi i punti dove saranno posizionati li stabiliremo noi, perché la competenza è nostra, tenendo conto del parere di altri organi come Polizia Locale e Asl». Luca Cavallo ha aggiunto: «Stiamo cercando di approvare sin da questa estate il nuovo piano, altrimenti interverremo con modifiche, in base a quelle che saranno le valutazioni dopo le richieste degli operatori».

Durante l’incontro di ieri il vicepresidente nazionale della Fenailp, Cosimo Lubes ha consegnato all’amministrazione della Città Bianca un documento con alcune precise richieste. “Gli spazi assegnati dovranno essere separati e distaccati per singole attività per non creare confusione e disagi che si sono verificati lo scorso anno; le aree per i tavolini dovranno essere sistemate sia in Piazza delle Libertà che su Piazzetta Sant’Oronzo in modo tale che non occupino molto spazio tra le due piazze per non intralciare il passaggio pedonale e passeggio, tenendo conto ovviamente delle esigenze e caratteristiche delle singole attività; trovare delle soluzioni dove ci sono problemi di pavimentazione non piana e, soprattutto con forti pendenze con strutture adeguate”. La stessa associazione di categoria ha chiesto di valutare l’ampliamento delle concessioni per gli spazi esterni anche per Corso Vittorio Emanuele e Corso Mazzini «dove c’è un’alta densità di attività produttive».

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Nel suo intervento il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo ha fatto riferimento all’esigenza da parte degli operatori del «rispetto delle regole e delle normative che saranno adottate con le ordinanze di viabilità nel centro storico, e delle emissioni sonore». Non è escluso che la chiusura al traffico della Piazza possa essere anticipata già prima del periodo pasquale, nel mese di marzo.

POTRESTI ESSERTI PERSO...