Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Cesare Attolini storica maison napoletana, sceglie Ostuni e sceglie Relais la Sommità e Masseria Brancati per presentare la sua collezione primavera/estate 2020.

Ieri come oggi, dal 1930 lungo tre generazioni, fucina di un’idea di eleganza senza tempo. Artigianalità reale, espressione, senza compromessi, di qualità assoluta, cultura unica del saper fare, esclusività, personalizzazione.

Vincenzo Attolini, giovane sarto partenopeo, aveva in sé una spiccata intuitività creativa ed un’abilità manuale impareggiabile nel taglio dei tessuti. Era solito ripetere ai suoi estimatori che un buon sarto non è altri che un artigiano il quale crea abiti imperfetti per corpi imperfetti. Proprio nell’anno 1930, disegna, taglia e cuce una giacca dalla linea mai vista prima e dalle rifiniture inconsuete. Un capo che durante gli anni Sessanta sarebbe stato ancora considerato alternativo, per poi essere consacrato definitivamente come paradigma di raffinatezza negli anni Novanta.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Via le imbottiture, via le spalline, via la fodera. Resta solo l’indispensabile, rendendo la giacca morbida e leggera come una camicia. Talmente destrutturata da potersi piegare in sei, in otto, in dieci. Nessun sarto aveva mai osato tanto negli ultimi cinquant’anni.
È l’invenzione dello stile napoletano e di quel capo che tutto il mondo oggi si limita a chiamare inconsapevolmente “La Giacca”. Ciò cui il giovane Vincenzo dà vita non è unicamente l’opportunità di una nuova praticità, di una leggerezza liberatoria, bensì è un’immagine completamente performata dell’uomo. La sua forbice capace di fenditure quasi taumaturgiche permette, con quei drappeggi ai petti e alle maniche, con l’inconsueta forma delle tasche e quella alquanto ardita del taschino “a barchetta”, il passaggio da un uomo che veste con raffinatezza per etichetta ad uno che, vestendosi, non fa altro che dilettarsi. Potendo finalmente assecondare in tutta libertà sia il proprio gusto vezzoso che la propria spontaneità gestuale.

POTRESTI ESSERTI PERSO...