Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Presentato il progetto IL MARE CHE VORREI” presso lIstituto Alberghiero Sandro Pertini di Brindisi che stringe un patto di collaborazione con IL GAL Alto Salento 2020.

Presso la sala convegni dellIstituto Alberghiero Sandro Pertini di Brindisi, venerdì 13 dicembre scorso è stato presentato il Progetto Il Mare che Vorrei, progetto del GAL Alto Salento 2020inserito nellambito dellIntervento 5.3 “Informazione e sensibilizzazione della comunità locale e degli operatori ittici sul paesaggio marino e costiero” del Piano di Azione Locale dellAlto Salento 2020, Misura 4.63 –Programma Operativo FEAMP 2014/2020.

Dopo i saluti del Dirigente dellIstituto Alberghiero Sandro Pertini di Brindisi Antonio Micia, dellAssessore allAmbiente di Brindisi Roberta Lopalco e del Presidente del GAL Alto Salento 2020 Gianfranco Coppola, è stato illustrato il progetto da parte della coordinatrice Rosanna Panebianco e dal Direttore del GAL Gianfranco Ciola. Ad illustrare le attività di ricerca e di divulgazione sul mondo dei cetacei Carmelo Fanizza dello Jonian Dolphin Conservation di Taranto, associazione di ricerca scientifica finalizzata allo studio dei cetacei nel Mar Ionio. Ha chiuso i lavori Giuseppe Scordella del Servizio Programma FEAMP della Regione Puglia.

Nel corso della serata è stato sottoscritto dal presidente del GAL e il Dirigente Scolastico un protocollo dintesa tra lIstituto Alberghiero Sandro Pertini di Brindisi e il GAL Alto Salento 2020 relativamente a progettualità comuni da intraprendere nel breve e lungo periodo.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Il Mare che vorrei” è un progetto di sensibilizzazione ed educazione ambientale per diffonderepratiche di pesca sostenibile. Il progetto prevede campagne informative lungo la costa e incontri tematici con gli studenti delle scuole primarie dell’Alto Salento sia in aula che sul campo, con il supporto di biologi marini e pescatori locali. Il Concorso “Il Mare che vorrei” è rivolto ai giovani studenti delle scuole primarie di Ostuni, Carovigno e Brindisi per realizzare elaborati audio-video, sui temi della tutela del mare e della pesca sostenibile. Le classi vincitrici saranno premiate con una giornata sul catamarano dello Jonian Dolphin Conservation per scoprire la vita dei cetacei nel Mar Ionio.

A seguire presso la sala ricevimenti dellIstituto Alberghiero si è tenuto lultimo del ciclo di appuntamenti gastronomici che il GAL Alto Salento 2020 A cena con il pescatore. Si è trattato di una serata eccezionale organizzata da docenti e studenti dellIstituto Alberghiero dove oltre 180 ospiti hanno potuto fare unesperienza degustativa a base di pesce povero finalizzata a promuovere il consumo delle risorse ittiche locali, come alimento fondamentale della dieta mediterranea. Ad illustrare il menù di pesce povero e le pratiche di pesca sostenibile praticate nellArea Marina Protetta di Torre Guaceto sono stati nutrizionisti, biologi marini e pescatori locali. Grazie alla collaborazione del Club Unesco di Brindisi, la prof.ssa Patrizia Miano ha illustrato i modi di dire nel dialetto locale legati alle diverse specie ittiche.

POTRESTI ESSERTI PERSO...