È stato approvato dal comune di Ostuni il bando che nelle prossime settimane darà vita da alcuni concorsi nella Città Bianca.

Le nuove risorse a livello di personale giungeranno nei settori amministrativi e della Polizia Locale. In particolare 15 nuovi vigili urbani, 4 amministrativi e due funzionari.

«Dopo tanti anni era giusto e doveroso procedere con i concorsi e concedere a tutti la possibilità di partecipare, infatti – spiega Antonella Palmisano vicesindaco ed assessore al personale- ci sono vari profili e vari titoli, non solo per laureati ma anche per diplomati.Viene introdotta per la prima volta il sistema delle domande on line e questo consentirà uno snellimento ed una velocità della procedura. Abbiamo necessità di reperire personale negli uffici e a differenza del passato questa volta si è’ scelto la strada del concorso anziché quella della mobilità per consentire –afferma il vicesindaco- anche a chi non è già dipendente pubblico di poterlo diventare».

Tra i requisiti specifici richiesti, per i nuovi vigili: “essere in possesso della patente di guida di categoria B e di categoria A3” per le moto. Se le domande saranno più di 50 ci sarà la pre-selezione che porterà a 40 il numero degli aventi diritto alle due prove scritte. Poi una prova orale e la valutazione dei titoli per determinare la graduatoria. Contratto a tempo indeterminato ed a tempo pieno, invece, sarà previsto, sin da subito, per le assunzioni che proverranno dai concorsi per gli amministrativi e per i funzionari.

Per la prima categoria è sufficiente il diploma di scuola superiore; per la seconda tra i requisiti anche la laurea specialistica o di vecchio ordinamento. Per i due posti di funzionario, poi, uno è riservato al personale interno del comune di Ostuni.