Il comune di Ostuni punta sul taxi sociale. L’amministrazione conferma la volontà di attivare un servizio rivolto alle fasce più deboli della società.

“Nel corso dell’anno sono state tantissime le richieste pervenute all’ufficio dei servizi sociali che hanno apprezzato la sensibilità nei confronti delle fasce deboli nell’accompagnare persone malate a recarsi presso strutture sanitarie per sottoporsi a cure. Devo ringraziare le associazioni unitalsi e croce rossa che ancora una volta hanno voluto supportare la nostra iniziativa e che rendono un servizio eccellente sul territorio manifestando una sensibilità verso i bisognosi regalando un sorriso a chi a bisogno di cure.

Sono tante le persone malate senza familiari e senza economie a doversi sottoporre a cicli di chemioterapia a Brindisi o a fasano , la volontà è’ stata quella di favorire ed incoraggiare la gente malata a curarsi e a sentirsi protetti in un momento delicato della propria vita”. Così il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Antonella Palmisano.

POTRESTI ESSERTI PERSO: