Gli studenti del dipartimento dei Beni Culturali dell’Università del Salento accompagnati dalla Prof. Anna Trona sono stati accolti nel Parco dal Direttore Dott.Ing. Arch. Angela Milone e dai collaboratori per una giornata-studio dedicata alla conoscenza del territorio e alla valorizzazione dei suoi aspetti culturali.

Approfondimento delle tematiche legate allo sviluppo socio-culturale del territorio e studio delle caratteristiche ambientali e naturalistiche del Parco sono stati l’oggetto della giornata di visita sul campo da parte degli studenti, che hanno conosciuto anche due aziende a Marchio, l’azienda agricola Pantaleo, accolti dalla titolare Luisa PANTALEO, e la Masseria Rienzo, accolti dalla titolare Giulia ZIZZI, entrambe le imprenditrici locali hanno mostrato le aziende che gestiscono con racconti dettagliati e precisi inerenti la produzione, le lavorazioni e l’accoglienza dei turisti.

Per il Parco è stata anche occasione per far conoscere ai ragazzi le modalità di gestione di un territorio complesso, del rapporto stretto e continuo con le aziende e dei progetti in corso.

In merito a quest’ultimo aspetto, assieme ai ragazzi sono state approfondite le tematiche riguardanti il Progetto Laspeh “LowAdriaticSpecies and Habitats”, finanziato dal programma Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, che mira a realizzare azioni per conservare habitat prioritari (in particolare la pseudosteppa del Parco), garantire il mantenimento del territorio, preservare tradizioni antichissime, mantenere specie in via d’estinzione e creare prodotti unici dal gusto eccezionale.

Il Direttore del Parco Angela MILONE si è dichiarata molto soddisfatta della lunga giornata iniziata al mattino alle ore 10.00 con la visita delle aree umide di Fiume Morelli e proseguita nelle aziende del Parco fino alle ore 16.30, i ragazzi si sono mostrati molto interessati ai luoghi e agli argomenti, le imprenditrici sono state molto contenente di partecipare alla giornata studio, che si riproporrà nel periodo primaverile sempre con l’Università del Salento e la Prof.ssa Anna Trona, che il Direttore ringrazia in maniera particolare per aver scelto il Parco delle Dune Costiere.

POTRESTI ESSERTI PERSO: