Due Ragazze Curvy ostunesi Delfinia e Denise hanno partecipato presso il Duomo di Milano alla manifestazione Body Positive Catwalk organizzata dalla modella curvy Laura Brioschi.

Si è tenuta in piazza del Duomo a Milano la manifestazione organizzata dalla modella curvy Laura Brioschi con lo scopo, ha spiegato lei stessa, “di unire uomini e donne di diversa forma fisica, età, etnia, orientamento sessuale ed eventuali deficit per trasmettere positività ed accettazione verso se stessi”. “Migliorati sempre, ma impara ad apprezzarti”, il motto delle partecipanti al flash mob. Laura Brioschi, ideatrice dell’evento, ha aperto il suo blog nel 2015 e su Instagram il suo profilo è seguito da oltre 330mila follower. Il suo obiettivo, scrive lei stessa, è “influenzare positivamente il proprio pubblico con immagini “vere””.

Il racconto di Delfinia.

Sono Delfinia ed ho 20 anni, ho deciso di partecipare a questa manifestazione perché nella vita sono stata vittima di bullismo e cyberbullismo, a causa del mio peso altalenante. Per tanto tempo mi sono nascosta e chiusa in me stessa perché avevo paura di qualsiasi tipo di giudizio, arrivando così al punto di calpestare completamente la mia personalità, non riconoscendomi più. Ho attraversato varie fasi nella mia vita, la fase del digiuno, la fase del “non mi importa di nulla”, la fase del “palestra tre volte al giorno”, eccetera.

Lavoravo su me stessa ma avevo sempre quel timore di non piacere alla gente sentendomi sempre fuori luogo. Piano piano ho imparato che l’autostima arriva e come un uragano travolge la tua vita, la felicità dipende solo da te stessa, ed impari a mettere a tacere tutta la gente che ti criticava e ti giudicava. Oggi io mi amo e adoro lavorare su di me e sul mio corpo, devo dire grazie anche al motto della body positive catwalk: migliorati sempre ma impara ad apprezzarti!

Sono cambiata, è cambiato il mio rapporto con la vita da quando ho capito che al centro del mio mondo ci sono solo io, mi apprezzo di più e soprattutto non mi pongo nessun limite! Forse prima di tutto ciò non avrei mai avuto il coraggio di mostrarmi in intimo difronte a migliaia di persone e invece, ho tolto i vestiti, fatto un respiro profondo, stretto la mano delle mie compagne di avventura e indossato il mio sorriso migliore. Ho deciso di raccontare la mia storia attraverso il mio corpo sperando d’essere stata d’esempio e d’ispirazione per tante altre ragazze. La bellezza ha diverse forme ed io, al duomo di Milano, mi sono sentita davvero bella!

Il racconto di Denise

Mi presento sono Denise e vi spiego prima di parlare della mia esperienza cosa è la body positive catewalk. La body positive catewalk è un’organizzazione no profit creata da Laura Brioschi e Paolo patria ed è stata creata per andare contro ai pregiudizi della gente, durante la manifestazione ci siamo spogliate da essi, da tutti gli insulti ricevuti per qualche chilo di troppo o per qualche chilo in meno, per disabilità, per colore razza, per orientamenti sessuali, insomma ci siamo LIBERATI da tutto questo. Eravamo 300 ragazze/i unite dallo stesso proposito “promuovere l’accettazione di noi stessi, per il diritto alla propria felicità e il rispetto verso gli altri contro ogni tipo di discriminazione”.

Ho partecipato a questo evento perché mi sento vicina a questa organizzazione, ho vissuto sulla mia pelle l’aumento del peso dopo aver scoperto di avere il morbo di Hashimoto, una malattia cronica della tiroide, questo mi ha portato ad avere un crescente aumento del mio peso non permettendomi di “buttare giù” qualche chilo di troppo. Il mio corpo cambiava giorno dopo giorno è questo mi ha portata a non accettare quello che mi stava accadendo, mi guardavo allo specchio e non mi riconoscevo, tra la gente avevo sempre un pensiero fisso ovvero “chissà cosa penseranno di me?”, con il tempo però ho capito che non valeva la pena andare contro me stessa non accettandomi e non aveva senso dar retta a quello che diceva la gente. Un giorno guardandomi allo specchio mi son detta “sono bella così” ed ho deciso di dire a chiunque non creda in sé stessa che ” ognuno di noi e bello a modo suo con i proprio pregi ed i propri difetti perché questi ci rendono unici”. La body positive catwalk è stato proprio questo, un momento di LIBERTÀ.

POTRESTI ESSERTI PERSO: