Pubblicità
Farmacia Matarrese Promozione solari estate 2020 Ostuni
Pubblicità
Pubblicità

Nell’ambito della mostra fotografica “Una lettera dal fronte”della 1 e 2 guerra mondiale che sta ottenendo in questi giorni un notevole successo di presenze che si tiene sino al 10 novembre presso Museo Diocesano attiguo alla cattedrale di Ostuni, spicca il ricordo di un eroe ostunese il capitano Tamborrino Antonio Vito.

Costui nato ad Ostuni l’8 febbraio del 1889 e deceduto sul carso nell’ottava battaglia sull’Isonzio l’11 ottobre 1916, appartenente al 10°Rgt Brigata Regina, decorato di medaglia di bronzo al valore militare il 21 luglio del 1915 sul monte San Michele con la seguente motivazione” Durante un contrattacco nemico, solo Ufficiale del battaglione, sotto intenso fuoco, coaudiuvò efficacemente l’aiutante maggiore in prima del reggimento a riordinare i reparti rimasti privi di ufficiali, tutti incitando con la parola e con l’esempio alla resistenza”.

Di seguito decorato di medaglia d’argento al valore militare con la seguente motivazione”Durante quattro contrattacchi nemici in poche ore, teneva mirabilmente il comando della compagnia, ben disciplinando il fuoco ed infliggendo al nemico gravi perdite.Incurante del pericolo. incoraggiava i propri dipendenti, finchè colpito al cuore, cadde gloriosamente sul campo”.

Al capitano Tamborrino il Comune di Ostuni ha intitolato una strada dove lui abitava vicino alla piazza della Libertà sede del Comune della città bianca, inoltre costui risulta tra coloro decorati iscritti nell’albo d’oro.