L’autunno si tinge di verde sabato e domenica con la quarta edizione di Hortus Ostuni, mostra dell’orto, del giardino e delle buone pratiche green.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione di promozione sociale Hortus Puglia con il patrocinio del Comune di Ostuni e la collaborazione, quale media partner, della prestigiosa rivista Gardenia. Anche l’appuntamento di quest’anno è in programma presso la Villa Comunale della Città  Bianca caratterizzata da diverse specie vegetali alcune delle quali rarissime.

La mostra sarà inaugurata sabato 19 ottobre alle ore 10:00 alla presenza di Pierangelo Argentieri(presidente associazione Hortus Puglia); Alma Sammarco (vicepresidente); il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo, l’assessore alle attività produttive, Luca Cavallo e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Antonella Palmisano. Alla cerimonia parteciperà la Scuola secondaria di I grado, Barbaba-Bosco di Ostuni.

L’evento è oramai un punto di ritrovo per appassionati, esperti e neofiti, con le sue interessantissime esposizioni che riguardano il giardinaggio e l’orticoltura in generale, lo scambio di semi, i prodotti per il verde e tutti gli articoli ad esso dedicati. “Una manifestazione che cresce e si rinnova” dice il Sindaco di Ostuni, Guglielmo Cavallo “ci auguriamo che il pubblico riempia i viali della nostra storica Villa Comunale oltre che seguire il nutrito calendario di eventi collegati alla manifestazione; per Ostuni rappresenta l’ennesima iniziativa che punta ad allungare la nostra stagione turistica portando tanti visitatori nella nostra Città”.

Tra gli ospiti dell’edizione 2019, Tiziana Volta della Rivista Gardenia e la blogger e fotografa Simonetta Chiarugi di About Garden. Previste inoltre mostre, conferenze e laboratori didattici e approfondimenti sulle tematiche della Pace con la presentazione ufficiale della seconda marcia mondiale.

Come Amministrazione siamo felici ed orgogliosi di ospitare nella nostra città questa manifestazione di livello internazionale” spiega l’assessore alle attività produttive, Luca Cavallo “Ci attendiamo, come negli anni passati, una grossa affluenza di visitatori ed auguriamo un buon soggiorno agli ospiti presenti nella nostra città.

Ad Ostuni saranno presenti anche Ville e Giardini di Puglia che contribuisce a custodire il bello dei giardini e delle ville in tutta la nostra regione; Adipa, l’associazione per la diffusione di piante fra amatori che promuove lo studio, la divulgazione della conoscenza, la conservazione e la diffusione di piante e Apac, l’Associazione Pugliese Avicoltori e Colombofili.

Con oltre 30 espositori provenienti da tutta la Puglia ed altre Regioni, sarà un’occasione per il visitatore di immergersi interamente nel verde e vivere esperienze dirette con i migliori esperti del settore. Tutti insieme rifletteremo anche sul contributo che ciascuno di noi può dare nel vivere quotidiano per migliorare il legame con l’ambiente che ci circonda”, spiega Pierangelo Argentieri, presidente di Hortus Puglia.Alla mostra parteciperà Hermann Mejer, scultore di opere in terra cruda autore della statua di Domenico Modugno esposta a Polignano a Mare e Jerome Basile, ricercatore biodinamico che con un alambicco estrarrà olii essenziali dalle piante utilizzati come rimedi naturali.

Lo scambio di semi è stato possibile grazie all’associazione Karma, ortocircuito di Bari e Masseria dei Monelli.

PROGRAMMA COMPLETO HORTUS OSTUNI 2019

SABATO 19 OTTOBRE

Ore 10.00 Inaugurazione.

Intervengono: Pierangelo Argentieri (presidente associazione Hortus Puglia); Alma Sammarco (vicepresidente); il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo, l’assessore alle attività prduttive, Luca Cavallo e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Antonella Palmisano.

Ore 10.30:

“L’importanza dello scambio dei semi”con Angelo Giordano (Ass. Karma) e Marialuisa Quintabà(presidente Sez. PugliaAss. A.DI.P.A.)

Ore 15.45:

“Come autoprodurre i semi” con Angelo Giordano( Ass. Karma)

Ore 16.00

Associazione Pugliese Avicoltori e Colombofili(A.P.A.C.) con Daniel Antonicelli

Ore 16.30:

Museo delle Rose Antiche: conversazione sulle rose con Riccardo Viti

Ore 17.30:

L’arte del Bonsai, la mistica fusione fra uomo e natura con Martino Palmisano

 

DOMENICA 20 OTTOBRE

Ore 10.00:

“Speranze di pace”riscopriamo la Carta Onu della Terra con la

seconda marcia mondiale della pace e la non-violenza verso il Medioriente

con Tiziana Volta, Membro del Coordinamento internazionale MSGSV (Mondo senza guerra e senza violenza)

Ore 10,30

“Autoproduzione fuori mercato con Gianni Del Giglio (Assoc. Sfruttazero)

Ore 11.00:

“Grani, usi e costumi antichi” con Raffaele Difonzo

Ore 11.30:

“Ghirlande d’Autunno” dimostrazione floreale e piccoli segreti

di fotografia con Simonetta Chiarugi

Ore 15.30:

“Olii essenziali e rimedi naturali” con Jerome Basile,

ricercatore biodinamico

Ore 16,30:

“Le Iris di Trebecco: storia di un giardino e cenni di

coltivazione” con Cristina Mostosi

Ore 17.30:

“L’utilizzo del Compost nell’ortofloricoltura”con Paolo Marini

POTRESTI ESSERTI PERSO: