I° edizione della SETTIMANA PUGLIESE DELL’ALIMENTAZIONE dal 14 al 19 Ottobre 2019 “Corretta Alimentazione e Fame Zero”. 

Alimentarsi con la testa17 ottobre ’19 ore 9:30, Ostuni, GAL Alto Salento 2020 – ex Macello Comunale.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2019, fissata per il giorno 16 ottobre, il cui tema è una sana alimentazione per un mondo #FameZero e un futuro migliore “Sa Puglia”, Progetto che vede la collaborazione di tre realtà quali Fondazione ITS Agroalimentare Puglia, CRSFA “Basile Caramia”, unitamente al GAL Alto Salento promuovono la I° edizionedella Settimana pugliese dell’alimentazione. Un ciclo di appuntamenti di carattere culturale e scientifico che si terranno dal 14 al 19 ottobre. Diverse le città coinvolte come Troia, Trani, Bari, Ostuni, Castellaneta e Locorotondo. 

Alto il profilo degli ospiti che provengono dal mondo dell’Accademia, delle Istituzioni, del Terzo Settore e dell’impresa. Tanti e importanti i temi affrontati. Si discuterà, per esempio, ruolo dei prodotti locali nella sana alimentazione, aspetti nutraceutici della biodiversità vegetale, lotta agli sprechi nella filiera agroalimentare, alimentarsi con la testa, riflessi delle frodi alimentari sulla salute, il ruolo delle colture antiche per la sostenibilità ambientale e alimentare. 

Nel giorno della Giornata Mondiale dell’Alimentazione gli appuntamenti, inseriti nel programma del PTP “Agri Polo”, si concentreranno nel capoluogo pugliese. Infatti, a Bari, presso la sede della Camera di Commercio, nella mattinata si parlerà di “Lotta gli sprechi nella filiera agroalimentare”. A coordinare l’incontro sarà la giornalista Angelica Sicilia. Sempre in mattinata è in programma un video intervento di Andrea Segrè del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari (Università degli Studi di Bologna) e autore di numerosi articoli su riviste internazionali e nazionali sul tema dell’alimentazione e degli sprechi. Nel pomeriggio, invece, si dibatterà attorno al ruolo del diplomato ITS nella lotta agli sprechi nella filiera agroalimentare. L’appuntamento sarà coordinato da Michele Peragine, giornalista Tg Rai Puglia

Giovedì 17 ottobre alle ore 9:30 ad Ostuni presso la sede del GAL Alto Salento (ex Macello Comunale) si parlerà come Alimentarsi con la testa. Dopo i saluti istituzionali di Guglielmo Cavallo, Sindaco del Comune di Ostuni, Gianfranco Coppola, Presidente del GAL Alto Salento 2020, di Vito Nicola Savino, Presidente dell’ITS Agroalimentare Puglia, si passerà alle esperienze presentate da Bartolomeo Giorgio, Responsabile DCA Disturbi del Comportamento Alimentare “Salvatore Cotugno, Stefania Pollastro, Docente Dipartimento di Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti (Di.S.S.P.A.) dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e Felice Ungaro, Direttore Struttura Speciale Health Marketplace Presidenza Regione Puglia. Coordina Gianfranco Ciola, Direttore del GAL Alto Salento 2020.

La Settimana pugliese dell’Alimentazione si concluderà a Locorotondo, sabato 19 ottobre a partire dalle ore 9:00 presso la sede della Fondazione a Locorotondo (C. 138 C.daMarangi n. 26). Si parlerà del ruolo delle colture Antiche per la sostenibilità ambientale e alimentare. Le conclusiuoni saranno affidate al Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova. Coordina l’appuntamento il dott. Luigi Trotta, Dirigente Regione Puglia (Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale Sezione Competitività delle Filiere Agroalimentari).

POTRESTI ESSERTI PERSO: