Una trasferta speciale. Una promessa mantenuta e realizzata nonostante la distanza. Leonardo Monopoli, capitano dell’Ostuni Runner’s sabato mattina ha raggiunto Crema, in Lombardia per consegnare alla famiglia del piccolo Matteo Basile, il ricavato della manifestazione “Corri il centro Storico”. L’evento sportivo, di beneficenza, svolto il primo settembre scorso, è servito per raccogliere somme da destinare alla famiglia Basile, originaria della Città Bianca, che da anni risiede in provincia di Cremona.

Un legame affettivo con la città di origine, divenuto ancora più stretto in questa occasione, dove l’associazione sportiva ostunese ha voluto contribuire, nel suo piccolo, ad alleviare le sofferenze di questa famiglia e del piccolo Matteo, due anni e mezzo, che sta lottando contro un tumore.

In occasione dell’evento sono stati tanti i partecipanti, oltre 400, che hanno dato il loro contributo per aiutare questo piccolo guerriero nella sua battaglia. Anche tanta gente che non ha partecipato in prima persona alla gara non competitiva, ha donato delle somme per questa nobile causa.

«Gli sforzi e il contributo di tutti sono stati ripagati dalle parole di gratitudine espresse dalla famiglia e dal bellissimo e disarmante sorriso di Matteo che sono ormai diventati anch’essi parte integrante di questa associazione – spiegano dall’Ostuni Runner’s- che è riuscita a creare un connubio perfetto tra sport e solidarietà come ha già fatto per la famiglia del piccolo Gabriele Pignatelli».

Emozione espressa anche dal presidente Giuseppe Lacorte. «Sono orgoglioso della mia squadra e per la sensibilità, verso il sociale, che quotidianamente tutti i soci testimoniano. Attendiamo con ansia la guarigione del piccolo Matteo ed una sua visita ad Ostuni per poterlo abbracciare e festeggiare con lui». Anche il sindaco della Città Bianca, Guglielmo Cavallo ha abbracciato la causa di Matteo e si è dichiarato soddisfatto e compiaciuto di quanto é stato fatto per aiutare questo bambino.

POTRESTI ESSERTI PERSO: