Sarà la seduta di questa mattina del consiglio comunale, con prima chiamata alle 8, quella che ratificherà la nomina del nuovo presidente dell’assise ad Ostuni.

Pochi dubbi all’interno della maggioranza che governa palazzo S. Francesco, con il centrodestra che ha deciso di tenere per sé la nomina, ed oggi voterà in blocco Giovanni Zaccaria, consigliere comunale del gruppo Ostuni Futura. A differenza di quanto avvenuto nel primo consiglio comunale della nuova amministrazione, in cui era necessaria una maggioranza di due/terzi e quindi almeno diciassette voti, oggi sarà sufficiente la maggioranza semplice dei consiglieri comunali.

Banco di prova alla portata della coalizione del neo sindaco Guglielmo Cavallo che ha disposizione 15 consiglieri, più il suo voto. Le due opposizioni in consiglio potrebbe confermare le candidature già emerse 10 giorni fa: Angela Matarrese per l’area civica e socialista del candidato sindaco Domenico Tanzarella, e Angelo Brescia per il Pd. Poche chance, però, per entrambi difronte ad una maggioranza che ha fatto rientrare la nomina del presidente del consiglio nella trattativa politica tra le forze politiche del centrodestra per avviare la nuova fase, scelta degli assessori compresa.

Zaccaria, dopo aver sfidato alle primarie dello scorso marzo l’attuale primo cittadino Guglielmo Cavallo, ed aver rinunciato al ruolo di vicesindaco e anche alle deleghe assessorili, oggi, così sarà nominato presidente del consiglio.

Tra gli altri ordini del giorno, nella seduta dell’assemblea, l’approvazione del progetto dell’Acquedotto Pugliese, in variante al piano regolatore, delle opere di collegamento del villaggio Monticelli al nuovo impianto fognario, da poco terminato al Pilone. La discussione di questa mattina verterà anche sul riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive.

Segui qui la diretta

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: