La data scelta per il ritorno in classe è il 18 settembre 2019. Lo ha deciso l’ufficio scolastico provinciale di Brindisi.

Il Presidente della Provincia di Brindisi, Riccardo Rossi, d’intesa con la Dirigente di settore, dott.ssa Fernanda Prete, ha inviato una nota ai Dirigenti degli istituti scolastici di pertinenza provinciale, e per conoscenza all’Ufficio Scolastico Regionale, all’Ufficio Scolastico Provinciale e agli assessori regionali al Welfare e alle Politiche per il Lavoro, per programmare in maniera sinergica le varie attività di competenza provinciale riferite all’avvio del nuovo anno scolastico.

Il Presidente Rossi, pur nel rispetto della piena autonomia scolastica, auspica che si attui una collaborazione tra tutte le Istituzioni, al fine di consentire la fruibilità dei servizi pubblici anche di competenza provinciale, i quali, per ovvie comprensibili ragioni di efficienza organizzativa e di valorizzazione della dimensione economica, non potranno se non tener conto, per tutte le scuole del territorio provinciale, del calendario programmato dalla Regione Puglia.

Com’è noto, infatti, con deliberazione della Giunta Regionale n.686 del 9 aprile 2019, è stato adottato il calendario scolastico regionale per l’anno 2019/2020, il quale, prevede, tra l’altro, l’inizio delle lezioni per tutte le scuole statali e paritarie della Puglia alla data del 18 settembre 2019 ed il termine delle attività didattiche al 10 giugno 2020, salvo per la scuola dell’infanzia, che termina al 30 giugno 2020.

Detto calendario scolastico è stato adottato dalla Regione Puglia, d’intesa con gli Uffici scolastici competenti. Pertanto, si informa che i servizi di competenza provinciale, riferiti in particolare al trasporto pubblico per gli studenti pendolari, e ai servizi dell’integrazione scolastica per i disabili, tra cui lo stesso trasporto pubblico assistito, si avvieranno a partire con l’inizio del nuovo anno scolastico, cioè il 18 settembre 2019.

POTRESTI ESSERTI PERSO: