Il simulacro è stato restaurato e riconsegnato alla città. Il restauro verrà presentato sabato 22 giugno 2019 alle 20.00 in Cattedrale.

È ritornata alla luce dopo un ultimo restauro. La storica “Statua Rupestre di Sant’Oronzo” che è stata per tanto tempo nel santuario sui colli di Ostuni. Il simulacro è stato restaurato e riconsegnato alla città.

Grazie all’impegno nato con un azionariato popolare da parte degli associati dell’associazione Cavalcata di Sant’Oronzo e grazie al restauro di Vincenzo Caiulo, questa “Statua rupestre di Sant’Oronzo” torna ad essere un monumento restaurato per tutti i devoti del Santo Patrono e vescovo del Salento.

Sabato 22 giugno 2019 alle ore 20.00 presso la Concattedrale di Ostuni, ci sarà una conferenza di presentazione di quanto fatto per riportare alla luce questa statua. Parteciperanno il vicario foraneo dei Ostuni, don Giovanni Apollinare, lo storico Dino Ciccarese, il presidente dell’associazione Cavalcata di Sant’Oronzo Agostino Buongiono ed il neo sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo.

La statua resterà in cattedrale fino alle prossime festività patronali di fine agosto.

POTRESTI ESSERTI PERSO: