Ho letto con attenzione la delibera n°53/2019 con la quale il commissario prefettizio ha approvato il “regolamento comunale per l’occupazione di suolo pubblico di spazi all’aperto annessi ai locali di pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e bevande, attivita’ artigianali ed esercizi di vicinato.”

Mi convince la prevista chiusura del foro archeologico. Con riferimento alle occupazioni del suolo pubblico, devo rilevare che è completamente mancato il confronto aperto e pubblico con gli operatori commercali.

Scelte strategiche così importanti devono necessariamente essere precedute da una fase partecipativa.

La prossima amministrazione dovrà farsi carico di migliorare il piano, ascoltando le istanze degli interessati valutandole con favore nel rispetto del decoro urbano e delle norme.

POTRESTI ESSERTI PERSO: