Sono ancora aperte le iscrizioni al corso gratuito di alta specializzazione post – diploma in “Marketing digitale delle imprese agroalimentari”, avviato presso il centro polifunzionale per l’accoglienza turistica, sede del GAL Alto Salento 2020 SRL, da parte della Fondazione ITS (istituto tecnico superiore) Agroalimentare Puglia.

Il corso, che si articola in 1200 ore di lezioni teoriche interattive e in 800 ore di stage presso le aziende direttamente collegate alla Fondazione, punta a formare 25 professionisti con competenze specifiche in tecnologie digitali e strategie di web marketing, che posseggano un’approfondita conoscenza delle peculiarità delle produzioni agroalimentari in ambito regionale.

«Il mondo del lavoro è sempre più competitivo e specializzarsi è sicuramente il modo migliore per farsi strada al suo interno; – ha dichiarato Gianfranco Coppola, sindaco di Ostuni e Presidente del GAL Alto Salento 2020, intervenuto prima dell’inizio della lezione per dare il benvenuto ai corsisti – bisogna avere solo l’abilità di comprendere quali siano le proprie ambizioni e le proprie passioni, per assecondarle. Scegliendo, come credo abbiate fatto, il settore che più vi è affine. Sono orgoglioso di ospitare in questa sede tutti voi alunni, i docenti e i coordinatori, permettendo così a questo luogo e alla città di Ostuni di contribuire in qualche modo alla diffusione di conoscenza e di cultura».

Per chi volesse frequentare il corso, completamente gratuito, poiché finanziato dal MIUR e dalla Regione Puglia attraverso i fondi europei per la realizzazione di percorsi ITS (FESR-FSE 2014/2020), il titolo di studi richiesto è il diploma di scuola superiore, cui si affiancano buone capacità informatiche e di padronanza della lingua inglese.

Il percorso formativo dura circa due anni, tra teoria e pratica; le lezioni si tengono ogni pomeriggio, dal lunedì al venerdì, all’interno della sala convegni del GAL Alto Salento.

«La Fondazione ITS Agroalimentare – spiega il dott. Andrea Turco, tutor della classe – conduce sistematicamente indagini tra le aziende pugliesi del settore, per reperire informazioni sulle competenze che gli imprenditori ricercano in un nuovo assunto.

Noi ci adoperiamo affinché le imprese abbiano a disposizione tecnici e operatori di alto profilo, capaci di dialogare e interagire con i nuovi codici e sistemi di un mondo produttivo legato ormai a doppio filo con quello digitale. Il corso attivato a Ostuni – conclude Turco – formerà tecnici che potranno svolgere la propria professione in qualità di dipendenti e/o consulenti di aziende di produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti agroalimentari. Inoltre, ogni esperto potrà operare la propria professione in enti territoriali, consorzi di tutela, fondazioni e imprese nonché agenzie di comunicazione e marketing. Si tratta sicuramente di un percorso molto impegnativo, che bisogna affrontare come un buon investimento, dato che si attesta attorno all’85.5%, il numero complessivo di professionisti che vengono assunti dopo aver frequentato i nostri corsi».
Sette restano al momento le possibilità di accedere al corso con riserva, candidandosi online attraverso la compilazione del form dedicato. Per ulteriori informazioni in merito, basta consultare il sito www.itsagroalimentarepuglia.it oppure rivolgersi ai seguenti indirizzi mail: segreteria@itsagroalimentare.it e altosalento@libero.it.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.