Proseguono i disagi presso il nosocomio di Ostuni, l’Amministrazione Comunale sollecita un tempestivo intervento a tutela della salute del cittadino.

Risolvere al più presto i disagi registrati presso l’ospedale della Città bianca e mettere un punto ad una situazione ormai divenuta incresciosa è uno dei più importanti obiettivi – dichiara l’Assessore avv. Antonella Palmisano – con cui l’Amministrazione Comunale di Ostuni si sta da tempo confrontando.

L’Ospedale di Ostuni – prosegue l’Assessore – costituisce un punto di riferimento per tutta la comunità locale, urbana ed extraurbana, senza contare le crescenti esigenze derivate dalla destagionalizzazione del turismo e dal costante afflusso di visitatori.

L’Amministrazione Comunale di Ostuni ha in più occasioni arginato le oggettive difficoltà occorse in disparate occasioni, mirando sempre a garantire i servizi assicurandone la continuità, si pensi alla disponibilità offerta all’Avis per le giornate dedicate alla raccolta sangue tenutesi presso i locali della Biblioteca Comunale, disponibilità a cui è indispensabile che facciano seguito azioni precipue affinché si possa istituire un’apposita postazione Avis nelle opportune sedi.

Dunque, a fronte dei numerosi disagi registrati in ordine alla carenza di personale medico, alle numerose problematiche connesse al reparto di ortopedia, alle difficoltà relative ai ricoveri in determinate fasce orarie, si rende necessario sollecitare un tempestivo ripristino dei servizi fondamentali e una quanto mai auspicabile risoluzione che agisca a tutela della salute del cittadino.

A tal scopo sarà presto convocata una riunione da tenersi presso l’Asl di Brindisi alla presenza del direttore sanitario Giuseppe Pasqualone e del Presidente della Regione Puglia Emiliano.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.