Nasce “Il ricordo in un sorriso” un’associazione per omaggiare Giacomo Melpignano, un giovane ostunese deceduto nel settembre 2015, a causa di un incidente stradale.

Quando da una tragedia può nascere una speranza. Realizzare il sogno di un bambino; coltivare le passioni dei giovani; operare nel sociale e nell’assistenza anche dei familiari dei minori in difficoltà. Saranno questi gli ambiti in cui si svilupperanno le attività della neonata associazione “Il ricordo di un sorriso” nata ad Ostuni per omaggiare Giacomo Melpignano, un giovane ostunese deceduto nel settembre 2015, a causa di un incidente stradale. I suoi amici hanno voluto coinvolgere anche i genitori dello sfortunato geometra, nell’intraprendere questo nuovo percorso di vita, che si occuperà anche di socializzazione e sostegno nei confronti delle fasce più deboli della società.

E sarà proprio il padre di Giacomo, Alessandro Melpignano, il presidente dell’associazione. Un impegno che si sta già caratterizzando nel ricordo di Giacomo: l’associazione infatti finanzierà parte delle attività teatrali de “Il Gabbiano” un centro educativo di cui fanno parte ragazzi diversamente abili, che hanno avuto già in passato modo di farsi conoscere per le loro rappresentazioni oltre i confini locali.

Anche il collegio dei Geometri di Brindisi, in ricordo del loro ex collega, ha voluto contribuire con una donazione a questa prima attività portata avanti dall’associazione “Il ricordo in un sorriso”. E presto la stessa associazione individuerà altri progetti con altre realtà del territorio che si occupano d’infanzia e adolescenza. «Ogni gesto dell’associazione sarà compiuto non per Giacomo ma con Giacomo – dichiarano gli associati – guidati dalla sua innata spontaneità, dal suo inimitabile altruismo e dal suo desiderio di stare accanto e realizzare i sogni di tanti bambini».

Nei giorni scorsi è stata inaugurata la sede dell’associazione in via Verona ad Ostuni.

POTRESTI ESSERTI PERSO: