B3240755 3CA2 4749 A995 293E321A37DE
B3240755 3CA2 4749 A995 293E321A37DE
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

L’Ora solare è finalmente arrivata e come di consueto, l’ultima domenica del mese di ottobre bisognerà spostare le lancette dell’orologio sessanta minuti indietro.

Un gesto ovvio che però porta con se diverse conseguenze; vantaggi e svantaggi finite sotto la lente di ingrandimento degli esperti da diverso tempo.Se infatti i più dormiglioni esulteranno nel sapere che si dormirà un’ora in più tra la notte del 28 e il 29 ottobre, bisogna comunque non sottovalutare il cosiddetto effetto “jet lag”.

Sapere che il sole tramonterà prima potrebbe infatti causare sbalzi d’umore repentini che si riverseranno automaticamente sulla salute psicologica del cervello. Inoltre è cosa più che nota quanto il sole faccia bene al corpo grazie alla produzione dell’importante Vitamina D, generata proprio dai raggi solari. Proprio per questo gli esperti raccomandano, con le dovute precauzioni, di fare una buona “scorte” di sole nei mesi estivi, non potendola fare in quelli invernali.
Il sole poi aiuta anche a regolarizzare il sonno; in ragione di ciò soffriranno maggiormente con il cambio dell’ora le persone che faticano ad addormentarsi o coloro che non vantano ritmi di alternanza sonno-veglia regolari.
Bisogna poi tener presente che l’orologio del nostro organismo impiegherà qualche giorno per abituarsi al nuovo orario, ma tutto nella norma.
Comunque con l’avvento dell’Ora solare gli aspetti positivi non mancano: con l’abbandono dell’ora legale infatti la nostra concentrazione, dicono gli esperti, migliorerà , mentre lo stress fisico e cardiaco dovrebbe diminuire.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...