Ostuni dall'Alto
Ostuni dall'Alto
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità
divider
Annuncio Pubblicitario
Opere pubbliche per 700.000 euro. Pronto il progetto di illuminazione per Diana Marina
Opere pubbliche per 700.000 euro. Pronto il progetto di illuminazione per Diana Marina
Opere pubbliche per 700.000 euro. Pronto il progetto di illuminazione per Diana Marina
Opere pubbliche per 700.000 euro. Pronto il progetto di illuminazione per Diana Marina

Settecento mila euro per il rifacimento di alcune strade del centro urbano e del territorio rurale della Città Bianca.

La giunta comunale di Ostuni ha approvato tre progetti che definiscono gli interventi per Corso Vittorio Emanuele (Via Lecce), via Nino Sansone, nell’area mercatale, e di alcuni tratti delle contrade, tra le quali Barbagianni,Foragno, Locopagliaro. Le gare per assegnare le due opere verranno rese pubbliche nei prossimi. Intanto dopo la preparazione dell’intero quadro progettuale, ad opera del settore lavori pubblici del comune di Ostuni ed iniziato con il precedente assessore Emanuele Giaccari, in cui rientrano capitolato d’appalto, schema di contratto e relazioni generali e specialistiche, si passerà al cronoprogramma degli interventi che saranno svolti.

Un progetto – come riportato dal Nuovo Quotidiano di Puglia – su cui da tempo gli uffici stavano lavorando, anche per accelerare i lavori su alcune strade che presentano grossi disagi alla circolazione stradale. Uno degli interventi riguarderà il rifacimento del manto stradale di via Nino Sansone che va dalla rotonda di via degli Emigranti sino all’intersezione di via Giovanni XIII. Gli altri lavori sono previsti su corso Vittorio Emanuele dall’intersezione di via Fogazzaro sino alla prima sezione stradale con pavimentazione in porfido, e quindi fino all’Agenzia delle Entrate. L’intervento si è reso necessario per i relativi problemi di smaltimento delle acque meteoriche. Infatti parte delle condotte, causa vetustà e occlusioni naturali, non riuscirebbero più a smaltire il flusso di acqua con conseguenti pantani e problemi di viabilità. In particolare su via Nino Sansone verrà inserita una nuova condotta di ampliamento dell’esistente fogna bianca.

Su corso Vittorio Emanuele, invece, nei tratti più critici, verrà realizzata una nuova condotta completa di griglie di captazione e collegamenti al fine di scongiurare le problematiche che si ripetono anche dopo acquazzoni non violenti. «Questo importante intervento fa seguito alla volontà di questa amministrazione, rinnovata nei componenti della giunta ma non negli intenti, di portare a termine i risultati che la città si aspetta». Così il consigliere comunale di Direzione Italia Francesco Semerano che ha seguito tutto l’iter, sin dalle prime fasi fino all’approvazione in giunta dei progetti nei giorni scorsi. Nelle campagne gli interventi saranno mirati anche ripristinare aree del territorio agrario, distrutte dalla forza dell’acqua durante le piogge torrenziali del settembre 2016, che colpirono maggiormente la zona di Santa Maria d’Agnano. Sulle opere pubbliche da realizzare nel territorio, intanto, in una nota interviene anche l’associazione Obiettivo Comune, rappresenta in giunta dal vicesindaco Guglielmo Cavallo.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

«A breve saranno avviati cantieri per la ricostruzione dei bagni pubblici in largo Risorgimento, il rifacimento della illuminazione pubblica di Diana Marina, la riparazione di tratti strade rurali e corso Vittorio Emanuele e Via Nino Sansone; un intervento sarà eseguito per il ripristino della funzionalità idraulica dei canali Torrente Trappeto Nuovo; Torrente Morrone – Casalini e Torrente Malandrino». Per i canali verrà utilizzato un finanziamento da centomila euro concesso dalla Regione dopo i danni causati dalle piogge di quasi un anno fa. Nei giorni scorsi non poche erano state le polemiche per alcuni presunti ritardi sull’avvio degli interventi per ripristinare aree delle campagne devastate dalla forza dell’acqua del 10 settembre 2016

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...