E’ stata presentata in conferenza stampa la mostra sul tema “I dinosauri e i giganti dell’era glaciale”, la spettacolare esposizione itinerante installata ad Ostuni nel Parco archeologico e naturale di Santa Maria di Agnano dal 2 giugno maggio al 24 settembre  in collaborazione con il Museo delle civiltà preclassiche di Ostuni.

Alla conferenza hanno partecipato i rappresentanti del Comune di Ostuni, dell’Istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale e della Wonderword entertainment, azienda proprietaria della mostra.

I Particolari nel Video Servizio

L’obiettivo di questa esposizione è quelle di presentare i giganti della preistoria nel modo più realistico possibile e in un contesto di enorme rilevanza culturale quale il parco di Santa Maria di Agnano, sito archeologico dove sono stati rinvenuti i resti di quella che viene definita “la madre più antica del mondo”, uno dei reperti più preziosi per valore storico, paleontologico e antropologico. Si tratta dello scheletro cosiddetto Ostuni 1, appartenuto ad una giovane donna partoriente del paleolitico. Oltre 50 modelli di dinosauri a grandezza naturale stupiranno ed entusiasmeranno i visitatori. Le ricostruzioni sono sorprendentemente realistiche e curate nei dettagli grazie alla collaborazione con un team di paleontologi e realizzate sulla base delle più recenti scoperte scientifiche.

Dal Tyrannosaurus Rex, alto 8 metri, al Triceratopus del peso di 2 tonnellate, con i suoi piccoli, al Diplodocus lungo 30 metri, nessuna delle specie più “celebri” è stata dimenticata e tutti gli esemplari si possono osservare così da vicino, quasi da poterli “toccare”. Oltre all’esposizione principale sarà possibile visitarne una collaterale, “I SUCCESSORI DEI DINOSAURI”, con riproduzioni di animali resi popolari dal film “Ice Age – L’Era Glaciale”, come il mammut e la tigre dai denti a sciabola, ma anche altri esemplari a noi meno conosciuti. 230 milioni di anni fa iniziava l’avventura di una specie che ha ancora successo oggi giorno nonostante il progredire della storia dell’evoluzione: i dinosauri, con diverse sorprendenti specie, conquistarono il mondo e lo dominarono, fecero parte del sistema ecologico fino a che, circa 65 milioni di anni fa, sparirono improvvisamente dal nostro sistema terrestre.

Queste creature nonostante siano estinte, restano vive nel mondo della fantasia di grandi e piccoli, grazie soprattutto alla scoperta dei loro fossili che hanno dato inizio a tutta una serie di ricerche e teorie sulla storia della Terra. Con informazioni di base, la mostra intende avere anche un’importante valenza didattico-educativa: suggestiva e scientifica, ma spiegata in maniera semplice, rappresenta un interessante approfondimento sulle condizioni di vita, forme e dimensioni di una specie che una volta ha dominato la nostra terra!

 

 

Farmacia Matarrese Consegne a Domicilio Ostuni