BandiraBlu2017 Ostuni2
BandiraBlu2017 Ostuni2
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Ostuni Record! Arriva la 23esima Bandiera Blu della FEE. Il sindaco Coppola: ‘Il mio ringraziamento va tutto lo staff che come sempre ha risposto alla grande in termini di impegno e professionalità’.

Il mare pugliese conferma anche quest’anno 11 bandiere blu, assegnate dalla Foundation for Environmental Education. Quattro vanno alla provincia di Lecce: Melendugno, Otranto, Castro e Salve. Tre alla provincia di Brindisi: Fasano, Ostuni e Carovigno. Due a quella di Taranto: Castellaneta e Ginosa Marina. Una bandiera blu alla provincia di Bari: Polignano a Mare ed una alla Bat: Margherita di Savoia.

Questa mattina a Roma il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola e l’assessore all’ambiente Gaetano Nacci, hanno ricevuto la 23esima Bandiera Blu della Fee, un attestato importante che conferma la Città Bianca come meta indiscussa del turismo balneare e non solo. Soddisfatto dell’ennesimo riconoscimento il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola che al termine della cerimonia al nostro microfono ha affermato: “Il mio ringraziamento va tutto lo staff che come sempre ha risposto alla grande in termini di impegno e professionalità, il mio grazie va anche in primis all’ assessore Gaetano Nacci ed all’ing. Federico Ciraci che insieme a tutto lo staff dell’ufficio ambiente hanno lavorato per questo importante riconoscimento”.

L’amministrazione guidata da Gianfranco Coppola, da quando è stata eletta ha ricevuto tre bandiere in tre anni, il merito riconosce il primo cittadino, non è sono degli addetti ai lavori – “Quello della Bandiera Blu, vi posso assicurare, non è un risultato scontato ma vi posso garantire perché ormai l’asticella dei requisiti viene posta sempre più in alto sia per la salvaguardia dell’ambiente che per la qualità del turismo ecosostenibile, sono ormai tantissimi i comuni che vorrebbero questo riconoscimento ormai tanto ambito”.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Il sindaco si spinge anche oltre all’assegnazione della Bandiera Blu e parla degli obiettivi che intende raggiungere nelle prossime settimane – “Il nostro prossimo obbiettivo è la rivalutazione del porticciolo di Villanova così potremo ambire ad ottenere tra gli altri anche il riconoscimento FER per gli Approdi così succederà a Polignano a Mare e Brindisi. Ci sono tutte le premesse, e stiamo lavorando con la Regione in tal senso, se ciò non dovesse accadere sarei intenzionato anche ad azioni estreme quali la interdizione per motivi di sicurezza per la navigazione dato l’esiguo fondale”.

In fine il sindaco della Città Bianca si è soffermato sulla collaborazione importante che deve esserci tra le città turisti che oggi hanno ricevuto la Bandiera Blu – “Oggi insieme noi, Polignano a Mare, Fasano e Carovigno, viene valorizzato un bel pezzo della nostra costa a nord di Brindisi, ma questo – conclude Coppola – deve considerarsi non un punto di arrivo bensì un punto di partenza per un sviluppo sinergico del nostro territorio costiero”.

POTRESTI ESSERTI PERSO...