Brindisi Ostuni Alexander Schacter 8 aprile 2017
Brindisi Ostuni Alexander Schacter 8 aprile 2017
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

E’ deceduto all’età di 70 anni a Modena Alexander Schachter, figlio di Max, l’imprenditore austriaco di origine ebrea, all’epoca residente in Canada, artefice della costruzione del villaggio di Rosa Marina nella seconda metà degli anni 60.

E’ tra le proprietà della famiglia sul litorale ostunese che Alex, come lo chiamavano gli amici, trascorreva gran parte del suo tempo, tra la gestione delle società nel campo immobiliare e la passione per gli scacchi. Una lunga tradizione di famiglia che trovava continuità  tra gli uliveti che circondano Rosa Marina: i suoi impegni professionali lo hanno portato negli anni a trasferire quasi completamente la residenza nella Città bianca.

Di recente a causa del peggiorare delle sue condizioni di salute era stato ricoverato a Modena, dove si è spento nelle ultime ore. E nella città emiliana martedì si celebreranno le esequie, alla presenza dei suoi più cari amici che partiranno domani da Ostuni. Persone a lui vicine che nelle ultime settimane avevano condiviso le sue preoccupazioni ed i suoi propositi professionali e di vita, di tornare presto in Canada per trasferirsi in maniera definitiva oltreoceano. Alex Schachter avrebbe voluto portare a termine i suoi ultimi impegni lavorativi nella Città bianca, per poi lasciare, seppur non in maniera definitiva,  quella terra che oltre 40 anni fa aveva accolto la sua famiglia. Il suo nome ed in particolare del padre Max,  resteranno, comunque  indissolubilmente legati alla costruzione del complesso internazionale di Rosa Marina, e di conseguenza al primo vero sviluppo turistica della costa ostunese.

Schachter senior  ebbe l’intuizione di creare uno dei primi alberghi diffusi del tempo : un villaggio composto da decine e decine di ville private a piano terra. Una delle maggiori particolarità, quasi esclusive degli anni a cavallo tra il 60 ed il 70, è stata la coesistenza tra le residenze private e le strutture destinate ad attività ricettive. Una scelta imprenditoriale vincente quella iniziale dell’imprenditore austro-canadese, a cui però, fecero seguite altri progetti immobiliari, che non ebbero la stessa fortuna.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...