Ostuni Centro Storico
Ostuni Centro Storico
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La giornata di lavoro  “Il dopo di noi è adesso” avrà come fuoco centrale il presente e il futuro dell’autonomia delle persone con disabilità nonché la presentazione conclusiva del progetto InConTra.

InConTra, il progetto finanziato dal Ministero della Gioventù nell’ambito del PAC “Giovani nel sociale” nato due anni fa dalla collaborazione tra le associazioni “La Luna nel Pozzo” e “Il Gabbiano” con l’intento di favorire l’integrazione e la socialità tra ragazzi diversamente abili, le loro famiglie e giovani volontari attraverso lo strumento teatrale, ha concluso con successo il suo percorso e si prepara a dare continuità a questa esperienza.  Se ne parlerà venerdì 31 marzo presso il Centro di Spiritualità Madonna della Nova di Ostuni (Br).

La giornata di lavoro  “Il dopo di noi è adesso” avrà come fuoco centrale il presente e il futuro dell’autonomia delle persone con disabilità nonché la presentazione conclusiva del progetto InConTra. La giornata inizierà con uno spazio riservato ad associazioni, famiglie e operatori, dove grazie ad una modalità partecipativa di dialogo e lavoro (world cafè) si metterà al centro il tema dell’autonomia per scambiare idee e creare rapporti. Nel primo pomeriggio e come continuazione della mattinata Giovani Gazzoli, manager di AIFO, con gli spunti del lavoro della mattina farà un breve seminario dal titolo “Dall’Idea al progetto“, utile esercizio per chi sta scrivendo o vuole scrivere un progetto sociale (per info e prenotazioni per partecipare alla prima parte delle attività contattare teatrolalunanelpozzo@gmail.it).

Il convegno vero e proprio inizierà alle 17.00, dove saranno raccontati i i risultati del  percorso di InConTra in modo fresco e dinamico grazie anche alle competenze artistiche della Luna nel Pozzo. A seguire verranno presentate due esperienze guida per il futuro: la prima è “Eins Und Alles” , realtà di eccellenza a livello europeo, che ospita circa 70 persone con delle disabilità, che vivono e lavorano autonomamente integrati nella loro comunità locale. La seconda esperienza è quella di “Oltre quella sedia“, associazione e compagnia teatrale di Triste che ha avviato dei percorsi di autonomia per i ragazzi diversamente abili attraverso laboratori teatrali e il co-housing..

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Sarà presente Monica Pellicano, funzionario regionale e responsabile delle politiche per la vita indipendente, che esporrà la politica regionale, i bandi e le opportunità esistenti per sostenere le famiglie e associazioni e per concretizzare progetti e Idee per il futuro.

Siamo coscienti che la Autonomia e la Diversità siano una ricchezza sociale che ha bisogno di aiuto e spazio per fiorire. Siamo in tanti a percepire questa urgenza e questa è un’ottima occasione per conoscerci e fare rete.

POTRESTI ESSERTI PERSO...