Ostuni Manifestazione ospedale 10 dicembre 2016 3
Ostuni Manifestazione ospedale 10 dicembre 2016 3
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Si svolgerà sabato prossimo 4 marzo 2017 dalle 9.00, la manifestazione organizzata dal comitato “No alla Chiusura dell’Ospedale di Ostuni”.

Si svolgerà sabato prossimo 4 marzo 2017 dalle 9.00, la manifestazione organizzata dal comitato “No alla Chiusura dell’Ospedale di Ostuni”. Lo ha annunciato il neonato comitato di salvaguardia del nosocomio di via Villafranca. Il corteo partirà da viale dello Sport e attraverserà tutta la Città Bianca, fino a giungere in Piazza della Libertà.

Intanto sul fronte politico, il primo cittadino di Ostuni Gianfranco Coppola ed alcuni esponenti del Partito Democratico locale, hanno nuovamente incontrato il dirigente della ASL Giuseppe Pasqualone. Dopo l’incontro il sindaco su pediatria ha fatto Mobilitazione per la salvaguardia dell'Ospedale di Ostuni. Sabato 4 marzo, grande manifestazione.sapere: “Abbiamo consegnato un documento al dirigente Pasqualone, dove viene proposta la costituzione di un presidio pediatrico che funzionerà in tutte le 24 ore del giorno, meglio identificato come Pronto Soccorso Pediatrico, nel quale il pediatra in turno al mattino si organizzerebbe, anche per svolgere la sua attività ambulatoriale e di Day Service, con presenza pediatrica notturna e festiva, e con un numero di posti OBI (osservazione breve) proporzionale al bacino di utenza della popolazione”. Su cardiologia Coppola ha affermato – “Purtroppo nessun margine per cardiologia che rimane come servizio ambulatoriale per 12 ore al giorno, ma noi riteniamo che sollecitando e controllando costantemente la ripresa e l’evoluzione dei lavori della nuova piastra, si potranno aprire diversi e più ampi scenari futuri”.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Da ieri alcune mamme intanto stanno pacificamente presidiando il reparto di pediatria, in attesa della manifestazione di sabato che coinvolgerà, non solo i cittadini della Città Bianca ma anche quelli dei paesi limitrofi.

POTRESTI ESSERTI PERSO...