Venerdì 17 febbraio 2017, alle ore 17:30, presso l’Auditorium “G. Semerano” della Biblioteca Comunale di Ostuni di terrà un convegno sul tema: “L’importanza dell’ecosistema nell’ordinamento penale italiano: reati ambientali ed agroalimentari“.

L’evento è organizzato dal Rotary Club “Ostuni – Valle d’Itria – Rosamarina” in collaborazione con L’UniTRE e con il patrocinio del Consiglio regionale della Puglia, della Provincia di Brindisi, del Comune di Ostuni, dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Brindisi, della Camera Penale “O. Melpignano” di Brindisi, del Parco Regionale delle Dune Costiere,  di Italia Nostra – Sezione Messapia, di “Gaia Environmental Tours Education & Events” e dell’IISS “Pantanelli – Monnet”.

Dopo gli indirizzi di saluto, interverranno: l’Avv. Stefano Palmisano (avvocato del Foro di Brindisi e blogger) che parlerà de “Gli ecoreati”; l’Avv. Mario Monopoli (componente Commissione “Caselli” per la riforma della disciplina relativa ai reati agroalimentari) per parlare de “Le agromafie  e  i  reati  agroalimentari”; il Sen. Roberto Ruta (avvocato e insegnante, primo firmatario e proponente del ddl 2231 sui reati agroalimentari) che tratterà “Il DDL.2231 Nuove norme in materia di reati agroalimentari”; il Dott. Giancarlo Caselli (già procuratore di Torino, Presidente Osservatorio Agromafie) con “La tutela dell’ecosistema in ambito processuale”.

Coordina l’Avv. Gianmichele Pavone (cultore della materia in Diritto processuale penale presso l’Università del Salento; referente progetto MIUR Camera Penale “O. Melpignano” di Brindisi).

POTRESTI ESSERTI PERSO: