Martedì 31 gennaio, alle ore 18:30, presso l’Auditorium “G. Semerano” – Biblioteca Comunale di Ostuni, si terrà un convegno su “L’Opera Fuentes: cenni storici e proposte di riqualificazione“.

Martedì 31 gennaio, alle ore 18:30, presso l’Auditorium “G. Semerano” – Biblioteca Comunale di Ostuni, di terrà un incontro su “L’Opera Fuentes. Storia dell’edificio: dalla beneficenza alla lavorazione del tabacco“.

Introdurrà la Prof.ssa ENZA RODIO, presidente di Italia Nostra – Sezione Messapia, associazione organizzatrice dell’iniziativa, il cui compito da 60 anni a questa parte è quello di proteggere i beni culturali e ambientali. Tale attività non si esaurisce nel salvare dall’abbandono e dal degrado monumenti antichi, bellezze naturali o opere dell’ingegno; Italia Nostra persegue un nuovo modello di sviluppo, fondato sulla valorizzazione dell’inestimabile patrimonio culturale e naturale italiano, capace di fornire risposte in termini di qualità del vivere e di occupazione.
La Sezione locale, in particolare, quest’anno ha richiamato l’attenzione dei concittadini e delle amministrazioni sull’importanza di recuperare e valorizzare alcuni beni culturali presenti sul nostro territorio, ritraendoli in un pregevole calendario nello stato di degrado in cui si trovano.
Oggetto di attenzione durante l’incontro di martedì sarà l’edificio a valle del centro storico di Ostuni, che per molti anni ha ospitato una manifattura di tabacco prima di essere definitivamente chiuso e abbandonato.
Interverrà l’Avv. GIANMICHELE PAVONE (avvocato del Foro di Brindisi e giornalista), che parlerà della storia dell’edificio dal ‘300 al ‘900.

POTRESTI ESSERTI PERSO: